Sicilia, Comiso tra gli aeroporti di interesse nazionale

“E’ da salutare positivamente il nuovo traguardo raggiunto dall’aeroporto di Comiso che è stato inserito all’interno del nuovo piano nazionale degli aeroporti come struttura di interesse nazionale. Un ottimo risultato che fa seguito all’impegno profuso dal Governo regionale che ha finora consentito di poter contare su somme importanti utili al funzionamento della struttura aeroportuale e in particolare al pagamento degli uomini radar”. Così  Nello Dipasquale commenta la positiva notizia che rimbalza da Roma e che vede l’aeroporto di Comiso protagonista con l’opportuno inserimento della struttura nel piano nazionale.

“Una notizia dunque di grande rilevanza a cui dovrà far seguito una nuova riflessione da parte del territorio affinché si possa adesso programmare l’attività promozionale e turistica per i prossimi anni. Va dunque dato merito al ministro Lupi così come al presidente della Regione, Crocetta e al resto della Giunta regionale. Aver creduto fortemente sull’aeroporto di Comiso, come ha fatto la Regione favorendo in modo determinato l’apertura dello scalo prima e la sua funzionalità dopo, ha permesso di raggiungere un risultato dunque che è sotto gli occhi di tutti e che, in una sinergia con Catania, potrà sicuramente continuare ad offrire un’azione importante per lo sviluppo territoriale. Un ringraziamento va naturalmente anche al management della Soaco che ha saputo mostrare, con il massimo impegno, l’importanza della struttura aeroportuale compiendo scelte che alla fine si sono rivelate vincenti. Proseguire su questa strada diventa l’imperativo”.

Sicilia, Comiso tra gli aeroporti di interesse nazionale 2014-10-01T16:50:38+00:00