Sicilia, per battere la crisi economica scende in campo la psicologia

Quella dell’Archimede pitagorico ad cui si accende la lampadina in testa quando arriva una buona idea non è soltanto una fortunata illustrazione, la neuroscienza ha dimostrato che nel momento in cui un individuo prende la decisione giusta, giunge una vera e propria “illuminazione”. Accade in uno stato di grazia, in cui l’emisfero destro e il sinistro cooperano alla perfezione dal punto di vista elettrico, con la giusta alternanza di onde alfa e gamma. Si è parlato anche di questo, a Confindustria Sicilia, in via Alessandro Volta, a Palermo, durante il seminario Crescita 2.0 promosso da Sdi Soluzioni d’Impresa, nell’ambito dell’omonimo piano formativo finanziato da Fondimpresa.

Una giornata di studio e di confronto con un team di esperti che hanno fornito alle imprese interessate, un “pacchetto” di opzioni concrete per fronteggiare la congiuntura economica negativa, anche con l’ausilio della psicologia. Nel pomeriggio è stato anche presentato il libro “Coaching e sviluppo delle soft skills” (Casa editrice La scuola 2014) di Massimo Tucciarelli, certificato dalla International Coach Federation. «È una rete tecnica e non politica, di imprese che supportano altre imprese» ha spiegato l’ideatore Massimo Plescia, amministratore unico di Sdi. Sono intervenuti Carlo Bruschi (Consulente SDI di Organizzazione e gestione risorse umane) Antonio Siracusa (vicepresidente regionale della Piccola Industria di Confindustria).

La relazione di apertura è stata a cura di Massimiliano Oliveri (docente di Psicobiologia e Psicologia Fisiologia all’università d Palermo e fondatore di Neuroteam) che ha illustrato i vantaggi della psicologia applicata alla vita aziendale e del team coaching. «Esiste addirittura una branca che si chiama neuro economia – ha spiegato Oliveri – che consente l’ottimizzazione ed il miglioramento della performance in contesti di impresa e molte delle tecniche usate sono comuni al mondo dello sport. Nella tavola rotonda che ha visto la presenza di Cleo Li Calzi (coordinatore del nucleo di monitoraggio e valutazione degli investimenti della Regione siciliana), Giancarlo Calderone (Responsabile unità imprese Banca Sant’Angelo), Eliana Romano (Preside dell’Istituto tecnico Ferrara di Palermo), Roberto D’Agostino (presidente del Parco Scientifico e Tecnologico di Sicilia), Fabio Montagnino (Direttore dell’incubatore d’impresa ARCA dell’Università di Palermo), nonchè lo stesso Antonio Siracusa, sono stati illustrati scenari e strumenti che le imprese possono utilizzare, fin d’ora, per lottare contro la crisi, senza necessariamente attendere i tempi della politica.

Nel pomeriggio il seminario tecnico sul team coaching, coordinato da Sandra Giordano (Psicologa, trainer PNL e coach) e che ha coinvolto, con l’intervento e le conclusioni di Monica Mandalà (senior trainer SDI), anche Massimo Tucciarelli (Coach accreditato ICF), Carmen Pirrone (corporate coach e trainer), Claudia Alessi (imprenditrice e coach), ha mostrato le tecniche da cui deriva l’efficacia ed il successo del coaching aziendale.

Tag: Soluzioni d’Impresa, Sdi, Massimo Plescia, Confindustria Sicilia, Neuroteam, psicologia, economia

Sicilia, per battere la crisi economica scende in campo la psicologia 2014-10-24T06:42:52+00:00