Sicilia, è nata a Messina l’associazione professionale dei segretari comunali

E’ nata a Messina l’Associazione professionale dei segretari degli enti locali. Quindici segretari comunali, provenienti da tutta la Sicilia, hanno costituito, di fronte al notaio Salvatore Santoro, un’organizzazione che vuole promuovere e valorizzare la figura del segretario comunale degli Enti Locali e tutelarne l’immagine. Alla neonata associazione professionale sono già pervenute le richieste di adesione di circa cinquanta segretari comunali e provinciali.

“Siamo partiti dalla Sicilia – spiega la neopresidente Maria Evelina Riva – ma l’aspirazione è di darci una dimensione nazionale”. L’aggregazione professionale vuole intraprendere iniziative di divulgazione ed approfondimento della cultura giuridica, economica, organizzativa, della tecnica gestionale e della prassi amministrativa concernenti gli Enti locali. Uno dei primi obiettivi che il gruppo si è dato è quello di avviare una campagna di comunicazione che faccia conoscere l’importanza e la delicatezza del ruolo del segretario comunale ed i severi percorsi selettivi che ne connaturano la carriera. Il segretario comunale svolge una rilevante funzione di garante della legalità e della legittimità degli atti, di responsabile della prevenzione di fenomeni corruttivi ed assicura il corretto svolgimento della vita democratica degli enti locali, supportando l’attività degli organi politici. Malgrado ciò, il governo Renzi ne sta lavorando per la soppressione della figura. L’associazione professionale è nata anche contro questo immotivato attacco ai segretari comunali, che sta avvenendo senza che l’opinione pubblica sia sta messa nelle condizioni di conoscere le ragioni di una riforma che potrebbe nuocere a comuni e province.
L’associazione ha scelto i propri vertici provvisori. Il vice di Maria Evelina Riva, segretario generale di Giardini Naxos, sarà Fabrizio Dall’Acqua (segretario generale di Palermo), mentre le funzioni di tesoriere sono state assegnate a Maria Angela Caponetti (segretario generale della provincia di Messina) e quelle di segretario a Luigi Bronte (segretario comunale di Castelmola). A completare l’organismo sono stati chiamati Lucio Catania (San Filippo del Mela), Carmen Caliò (Naso) e Antonino Russo (Caltavuturo e Scillato). Ne fanno parte anche Chiara Piraino, Cinzia Chirieleison, Lyda De Gregorio, Alessandro Gugliotta, Patrizia Rappa, Marcello Iacopino, Valeria Firrarello e Paolo Reitano.
Prosegue, intanto, la sottoscrizione del manifesto a sostegno della categoria. A firmare il programma per la valorizzazione del segretario comunale, anche illustri esponenti della vita politica, sociale e culturale della Sicilia.
articolo tratto dalla Gazzetta del Sud
Sicilia, è nata a Messina l’associazione professionale dei segretari comunali 2014-10-31T10:38:41+00:00