Ecco le #scuolenuove finanziate da Renzi in Sicilia: una, a Trapani

Quante sono le scuole siciliane che verranno costruite grazie al progetto #scuolenuove annunciato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi? Una. Una sola scuola, a Trapani.

E’ bianco e desolante il foglio Excel pubblicato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri con il risultato dell’istruttoria per le scuole nuove da costruire nella Regione Siciliana. Comprende solo una scuola, a Trapani, con 250.000 euro, che tra l’altro non ricadranno nei vincoli del patto di stabilità. E gli altri Comuni? Nulla.  Si possono consolare con la partecipazioni agli altri due “rami” del progetto di Renzi sull’edilizia scolastica: #scuolebelle, per l’ammodernamento degli istituti, e #scuolesicure, per la messa in sicurezza. Nel primo caso si tratta di un migliaio di piccoli interventi per importi di poche migliaia di euro, nel secondo caso, si tratta invece di 74 istituti, per un importo complessivo di quasi 52 milioni di euro.

L’elenco completo lo trovate qui.

Il comune di Trapani è dunque l’unico comune della Sicilia beneficiario del cosiddetto finanziamento “Scuole nuove”. Riguarda l’edificio scolastico della scuola primaria Collodi Sturzo di Marausa. .

Si tratta di 250 mila euro (50 mila per il 2014 e 200 mila per il 2015) che verranno “escluse dalla verifica del patto di stabilità interno e quindi verranno ripartite come quote di allentamento del patto stesso”. Le somme saranno impegnate per l’adeguamento sismico (già iniziato) della struttura che verrà completato entro 12 mesi. Sarà realizzato con finanziamenti statali e regionali.

“Nel mese di marzo il presidente del Consiglio Matteo Renzi aveva invitato (con propria lettera) tutti i sindaci della Penisola a scegliere all’interno del proprio Comune un edificio scolastico su cui destinare degli interventi richiedendo anche una scheda sintetica sul percorso progettuale e realizzativo per poter ‘affrontare le assurde ricadute sul patto di stabilità interno ” – dice il Sindaco Vito Damiano- ho dato, quindi, subito le direttive per estrapolare da un progetto complessivo che riguarda tutte le scuole periferiche, gli interventi per la Collodi Sturzo, peraltro, già iniziati. Questo riconoscimento da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri non può che renderci orgogliosi per le iniziative coraggiose, in questo particolare momento, che questa Amministrazione sta portando avanti con una particolare attenzione verso le aree periferiche. In questo contesto, rientra anche il piano che avevamo definito a suo tempo, per gli interventi del comprensorio di Marausa, Rilievo e Guarrato, nonché, per la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutte le scuole comunali”.

 

Ecco le #scuolenuove finanziate da Renzi in Sicilia: una, a Trapani 2014-11-10T11:47:41+00:00