Si blocca il bando “Creazioni giovani”. La Cgil: “Rimuovere i responsabili”

Subisce uno stop il programma “Creazioni giovani”  che, con una dotazione di 2,5 milioni finanzia ad associazioni giovanili progetti di rilevanza sociale. A un anno e mezzo dalla pubblicazione da parte dell’assessorato al lavoro del relativo bando, le graduatorie provvisorie, dell’agosto 2014, “sono state infatti bloccate per presunti vizi nella composizione del nucleo di valutazione, argomento su cui chiediamo si faccia immediata chiarezza”. Lo dicono Monica Genovese,  della segreteria della Cgil Sicilia e Andrea Gattuso, del dipartimento  politiche giovanili del sindacato . “E’ una situazione non più tollerabile- dicono Genovese e Gattuso-, ai ritardi e all’inerzia accumulati nella spesa dei fondi pubblici si aggiungono ora irregolarità che, bloccando ancora una volta tutto, sferrano un duro colpo alle  migliaia di giovani siciliani in cerca di occupazione”. I due esponenti della Cgil chiedono, “a fronte di questo nuovo e increscioso stop delle misure per i giovani che chi non è in grado di assicurare il corretto funzionamento della macchina amministrativa venga subito rimosso, senza perdere altro tempo”.

Si blocca il bando “Creazioni giovani”. La Cgil: “Rimuovere i responsabili” 2015-02-12T13:29:08+00:00