Confindustria presenta “Best practices”, per scovare progetti innovativi

Da Padova a Palermo con un obiettivo: promuovere e premiare l’innovazione made in Italy. L’ambiziosa mission è affidata al tour nazionale del 9°Premio Best Practices per l’Innovazione, iniziativa ideata dal Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno e rivolta ad aziende con progetti innovativi e startup. La seconda tappa dell’evento itinerante si terrà a Palermo venerdì 6 marzo, a partire dalle ore 11, nella sede di Confindustria Sicilia, alla presenza di illustri esponenti dell’associazione degli industriali e di imprenditori. Inoltre, all’incontro prenderanno parte i referenti delle “case history” siciliane, aziende e startup che hanno partecipato, ottenendo un grande riscontro, al premio salernitano. Tra questi, Rossella Corrao, vincitrice 2014 della sezione “Upstart” conSbskin srl, e Claudio Anastasio di InPoste.it, terzo classificato al premio BP. Entrambi sono stati anche protagonisti della missione in Silicon Valley organizzata con Baia, Business Association Italy America.

Testimonianze di successo, che dimostrano come l’attuazione di un’idea vincente non sia la prerogativa soltanto di realtà del Nord Italia o di Paesi esteri.

“In questi nove anni, grazie al Premio Best Practices, siamo riusciti a raccontare l’Italia che non si arrende, che decide di sviluppare prodotti o processi innovativi – spiega Giuseppe De Nicola, organizzatore del Premio e presidente GRUPPO SIT Confindustria Salerno – In occasione dell’evento siciliano, e lo dico con un pizzico di orgoglio, presenteremo le realtà di successo del territorio. Ma il nostro obiettivo non è stato ancora raggiunto: invito tutte le aziende siciliane con progetti innovativi ad iscriversi al premio ed entrare così nel nostro ecosistema virtuoso. Le iscrizioni all’edizione 2015 del premio si chiuderanno il prossimo 18 aprile. E’ possibile prenotarsi sul sito www.premiobestpractices.it.” Negli ultimi anni, il Premio è stato in grado di far apprezzare le realtà aziendali italiane anche all’estero, ad esempio negli States (Silicon Valley), grazie alle prestigiose partnership con associazioni ed istituzioni americane. Nel sistema virtuoso della manifestazione, sono presenti inoltre tre piattaforme di equity crowdfunding (Assiteca Crowd, Starsup e Unicaseed), uno strumento con grandissime potenzialità in grado di favorire lo sviluppo di startup innovative e far ottenere agli investitori importanti agevolazioni fiscali. In rappresentanza di Assiteca Crowd, main sponsor tra le piattaforme di equity crowdfunding, parlerà l’amministratore delegato Tommaso D’Onofrio, membro dell’European Crowdfunding Stakeholder Forum. I saluti introduttivi dell’incontro saranno affidati al presidente Piccola Industria Confindustria Sicilia,Giorgio Cappello.

Confindustria presenta “Best practices”, per scovare progetti innovativi 2015-03-05T11:52:23+00:00