Expo 2015, la Sicilia presenta il Cluster per il Bio -mediterraneo

Un viaggio sensoriale tutto da vivere, quello proposto dalla Sicilia e dalle dieci nazioni che compongono il Cluster di Expo per il Bio-mediterraneo. Due giorni intensi, quelli del week-end del 7 e 8 marzo all’EXPO Gate. Nel cuore di Milano, davanti al Castello Sforzesco, un’anteprima assoluta per cittadini e visitatori che, numerosi, potranno scoprire i mille sapori, odori e colori della cultura alimentare del Mediterraneo. La Sicilia sarà in compagnia di dieci nazioni (Grecia, Libano, Egitto, Tunisia, Algeria, Malta, San Marino, Albania, Serbia e Montenegro) per presentare la ricchezza di questo habitat dove è nata la civiltà e la cultura del cibo, interpretando, a loro modo, il tema proposto per questa grande Esposizione, “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, con l’obiettivo di trovare risposte concrete alle sfide alimentari del nuovo millennio per disporre tutti di un’alimentazione sana e più sicura.

Grande protagonista la DIETA MEDITERRANEA, patrimonio riconosciuto e tutelato dall’UNESCO perché raccoglie e valorizza quell’insieme di pratiche, abitudini, colture che difendono la biodiversità e danno valore alla convivialità e all’importanza di condividere il cibo e le tradizioni.

La grande cattedrale della cultura millenaria del cibo mediterraneo, ha i suoi pilastri nell’Ulivo e nell’Olio extravergine d’oliva, nel grano e nel pane, nella vite e nel vino, nell’infinita stratificazione di colture e culture che questi territori hanno nel tempo prodotto. Un esempio è dato dalla colazione mediterranea, che ragazzi e bambini, potranno gustare all’Expo Gate, a base di pane di grano duro e olio extravergine di oliva, miele, marmellate, frutta secca e agrumi. Si proseguirà poi con gli show-cooking all’ora di pranzo, come previsto dal palinsesto che animerà i 180 giorni dell’EXPO, con focus sui piatti tipici del Mediterraneo e ricette che valorizzeranno le materie prime e i prodotti dei diversi paesi. All’insegna della collaborazione con il Cluster Cacao e Cioccolato, di cui Eurochocolate è Official Content Provider, sarà sabato 7 marzo fra le ore 15 e le ore 17, la degustazione di Cioccolato di Modica in abbinamento con i passiti di Pantelleria. Saranno, inoltre, il cous cous nelle sue differenti versioni mediterranee e la cassata siciliana che, in segno di integrazione mediterranea, per la prima volta vedrà l’impiego dei datteri in sostituzione della frutta candita. Non mancheranno gli aperitivi culturali speak-easy – dedicati prevalentemente al vino – con degustazioni e prodotti tipici a fine giornata, alla presenza di ospiti e personalità del mondo produttivo, culturale e scientifico anche internazionale. Grande attenzione per la donna che, con le Madrine del Cluster Bio-Mediterraneo, proporranno un modello “al femminile”, raccontando esperienze di vita che hanno fatto l’identità di questo luogo del mondo: il Mediterraneo.

L’apertura degli eventi promossi dal Cluster per l’EXPO Gate sarà l’occasione per celebrare i numerosi siti UNESCO dell’isola, a cominciare dall’Alberello di Pantelleria che costituisce davvero un primato: ad essere tutelata per la prima volta in assoluto è la pratica agricola della coltivazione della vite ad alberello, un sistema di allevamento su terrazzamenti, in condizioni particolarmente difficili per il contadino. Al tema della cultura e della qualità sarà dedicato anche il protocollo d’intesa che il Cluster Bio-Mediterraneo ha raggiunto con l’Università IULM di Milano.

Il protocollo sarà finalizzato alla realizzazione di progetti culturali e scientifici coerenti con la filosofia del Cluster, attraverso la valorizzazione delle competenze scientifiche e culturali dell’Università IULM.

All’incontro con i giornalisti saranno presenti: Stefano Gatti, General Manager Participants Expo 2015; Rappresentanti Istituzionali e Commissari Generali dei Paesi partecipanti al Cluster Bio-Mediterraneo(Grecia, Libano, Egitto, Tunisia, Algeria, Malta, San Marino, Albania, Serbia e Montenegro); Nino Caleca, Assessore Regionale all’Agricoltura, Dario Cartabellotta, Responsabile Unico Cluster Bio Mediterraneo.

Expo 2015, la Sicilia presenta il Cluster per il Bio -mediterraneo 2015-03-06T07:56:58+00:00