Da Petrosino la sfida all’innovazione, due bandi per i giovani maker

Anche da un piccolo Comune siciliano può arrivare una spinta significativa per l’innovazione. E così, il Comune di Petrosino, in provincia di Trapani, ha presentato  due  bandi “Stand Up” e “Makers Generation” per aiutare i giovani di Petrosino che vogliono investire sulle loro idee, e sul territorio comunale, creando delle realtà imprenditoriali ed economiche in due campi specifici: quello del turismo e dell’innovazione tecnologica. “Stiamo mettendo in moto un qualcosa di davvero ambizioso – dichiara l’assessore Luca Badalucco – daremo la possibilità ai giovani di Petrosino di entrare nel mondo del lavoro. Ci tengo particolarmente a dire ai nostri giovani di non essere soggetti assoggettati a nessuno. Purtroppo questa terra è fatta anche di questa realtà, ma dobbiamo smontare tutto ciò ora e per il nostro futuro. Spero che queste iniziative valorizzino, oltre alla nostra cultura anche il nostro territorio e i nostri prodotti, specie quelli biologici, ma soprattutto le nostre risorse umane, chi non ha voce, i portatori di disabilità e coloro che soffrono. Ci stiamo sforzando al massimo per raggiungere questi obiettivi”.

Vogliamo rendere concreta la realizzazione delle idee progettuali dei nostri giovani – le parole del sindaco Gaspare Giacalone – e fare quello che è il compito di dell’amministrazione: dire verso dove si vuole sviluppare l’economia di questo territorio”.

Per quel che riguarda il turismo, la linea 1 – Stand Up prevede ha scadenza fissata al 15 Aprile 2015 e interessa le seguenti attività:

  • Attività ricettive (casa vacanza, affitta camere, Bed&Brekfast, ostelli ed altre strutture similari);

  • Attività di ristorazione (con particolare riferimento alla preparazione e somministrazione di piatti tipici tradizionali, dell’uso dei prodotti biologici, alla filiera a km zero, ecc.);

  • Vendita prodotti tipici e locali, artigianali ed eco-sostenibili;

  • Attività ricreative e locali pubblici che promuovono l’arte, la musica, la letteratura di autori siciliani;

  • Organizzazione di escursioni e visite guidate (scuba-diving, equitazione, tracking, pesca turismo, attività sportive e connesse a percorsi naturalistici di diverso tipo);

  • Affitto e noleggio mezzi di mobilità elettrica o a basso impatto ambientale con caratteristiche innovative, nonché servizi innovativi nel campo della mobilità e dei trasporti.

Per l’innovazione tecnologia, la linea 2 Makers Generation, la scadenza è fissata al 15 novembre 2015 e prevede le seguenti attività:

– I progetti pilota per esperimenti tecnologici e/o commerciali anche attraverso l’uso di piattaforme web o sistemi via internet;

– L’innovazione di un prodotto attraverso tutte le attività di tipo scientifico, tecnologico, organizzativo, finanziario e commerciale che portino all’introduzione sul mercato di un prodotto o servizio nuovo o notevolmente migliorato rispetto alle proprie caratteristiche o agli usi finali;

– L’innovazione del processo che riguarda l’implementazione di un sistema o metodo di produzione o di gestione della logistica nuovo o notevolmente migliorato;

– L’innovazione organizzativa da intendersi quale applicazione di un nuovo metodo di lavoro nelle pratiche di gestione dell’impresa, nell’organizzazione del lavoro, nelle relazioni esterne dell’impresa, nell’amministrazione, pianificazione e controllo delle attività d’impresa;

– L’innovazione del marketing o degli aspetti commerciali dell’impresa che implichi i significativi miglioramenti nel design o nel packaging del prodotto, nella distribuzione commerciale, nella promozione, nella comunicazione e politica del prezzo.

I benefici che i giovami imprenditori ne trarranno dall’intervento dell’amministrazione comunale, per quanto riguarda la linea 1 Stand Up, sono: contributo economico a copertura delle spese sostenute, stabilito fino ad un importo massimo di 5 mila euro; anticipo del 35% del contributo a inizio attività; servizio di informazione e assistenza tecnica fornita dallo sportello “Stand – Up ”, con supporto e assistenza per la partecipazione al bando e per gli adempimenti formali necessari per l’avvio dell’attività; promozione e pubblicità dell’attività attraverso il portale turistico del Comune di Petrosino e distribuzione di materiale informativo.

Per la linea 2 “Makers Generations”, il Comune metterà a disposizione per un anno una sede, non attrezzata, in cui saranno ospitati gli uffici e i servizi delle imprese individuate attraverso il bando; servizio di informazione e assistenza tecnica fornita dallo sportello “Stand – Up ”, con supporto e assistenza per la partecipazione al bando e per gli adempimenti formali necessari per l’avvio dell’attività; promozione e pubblicità dell’attività attraverso il portale turistico del Comune di Petrosino e distribuzione di materiale informativo.

Per portare avanti questi due bandi, l’amministrazione comunale si è affidata ad un’agenzia nazionale, la Fin-Project, con cui lavorerà insieme per la gestione, e a cui ha affidato nello specifico, il servizio di assistenza e di informazione dello sportello “Stand Up Makers Generation”.

Da Petrosino la sfida all’innovazione, due bandi per i giovani maker 2015-03-16T16:05:45+00:00