Anche Caltanissetta tra le sedi che Bankitalia vuole chiudere

C’è anche Caltanissetta tra le 19 sedi che la Banca d’Italia si appresta a chiudere in Italia. Sono 19 tra le sedi ritenute “a bassa operatività”. La Banca d’Italia dà un ulteriore giro di vite sulle filiali, chiudendone 19 e portandole così a 39 dalle 97 di 7 anni fa nell’ambito del ridimensionamento e riqualificazione dei compiti della banca con il varo della vigilanza unica europea.  I dipendenti sono passati da quasi 8.000 agli attuali 7.000 e la banca ha ridotto i compensi del direttorio  e bloccato per alcuni anni gli stipendi.Il passaggio sulle filiali avverrà con gradualità da qui al 2018 e si cercherà con i sindacati di venire incontro alle esigenze delle 360 persone interessate. Un’intenzione che i sindacati rifiutano annunciando l’impugnazione della delibera davanti alla magistratura.

La riforma rafforzerà il ruolo delle 20 filiali situate nei capoluoghi di regione e delle altre 6 filiali “ad ampia operatività” (tra cui Catania) a cui si aggiungeranno ulteriori 6 filiali innalzate a quel rango (tra cui Agrigento); si manterranno le 6 filiali specializzate nel “trattamento del contante” e la Succursale di Roma, impegnata prevalentemente nelle attività di tesoreria centrale.

Anche Caltanissetta tra le sedi che Bankitalia vuole chiudere 2015-04-01T10:34:30+00:00