Regione – Ismett, c’è l’accordo: nuova convenzione entro 15 giorni. Ecco cosa prevede

Si è svolto l’incontro con i rappresentati di Ismett e Upmc, alla presenza del presidente della Regione, Rosario Crocetta e dell’assessore alla Salute, Lucia Borsellino. Presenti inoltre il direttore generale del dipartimento Pianificazione strategica, il Segretario generale, Patrizia Monterosso e il direttore amministrativo dell’azienda ospedaliera Arnas Civico, in rappresentanza della direzione generale. L’incontro è avvenuto per definire, a seguito della proroga di tre mesi della prosecuzione del rapporto con Ismett firmata sabato 28 marzo, i principali punti che costituiranno il nuovo protocollo di intesa tra Regione, Upmc, Ismett e Arnas Civico.

Durante l’incontro, nel corso del quale si è svolto un proficuo confronto tra i presenti, si è convenuto sulle direttrici principali sulle quali dovrà essere predisposto il nuovo accordo, nell’ottica del piano di efficientamento delle attività di trapianto e alta specializzazione per il quale è nata al partnership pubblico-privata, nell’ottica di riqualificazione dell’intero sistema sanitario regionale. L’incontro si è concluso con l’impegno di definire gli atti entro 15 giorni, per dare pieno vigore al nuovo modello gestionale e operativo di Ismett.

Il budget rimane 93 milioni di euro, i posti letto passano da 80 a 100 e i 130 tra medici e amministrativi per ora dipendenti di Upmc Italy (la società in mani americane che detiene il 44 per cento delle azioni) passeranno alle dipendenze di Ismett, come gli altri 650 tra sanitari e amministrativi che già lo sono. Eccezion fatta per le 18 figure apicali e in staff, che rimangono contrattualizzati con Upmc. Il passaggio dovrà avvenire progressivamente, dopo la concertazione con i sindacati dei lavoratori, entro il 31 dicembre prossimo.

Regione – Ismett, c’è l’accordo: nuova convenzione entro 15 giorni. Ecco cosa prevede 2015-04-02T06:18:45+00:00