Confindustria, Giorgio Cappello nel consiglio generale

PALERMO – Giorgio Cappello, presidente della Piccola Industria di Confindustria Sicilia, è stato eletto a Roma nel Consiglio generale di Confindustria per il prossimo biennio, in rappresentanza della Piccola industria. L’organismo di nuova costituzione, che si insedierà il 28 maggio a Milano presso l’Expo Center in occasione della prossima assemblea di Confindustria, è espressione della riforma Pesenti, che mira a rendere più snello ed efficiente il funzionamento del sistema confindustriale.

“Far parte del Consiglio generale di Confindustria – dice Cappello – è sicuramente un riconoscimento del lavoro svolto in questi anni nel nostro territorio, una garanzia di adeguata rappresentanza a livello nazionale per le piccole e medie imprese siciliane, ma soprattutto la dimostrazione del fatto che quando la squadra lavora in modo compatto si portano a casa risultati importanti per le imprese. È per questo che desidero ringraziare tutti i miei compagni di viaggio e, in particolare, il vicepresidente nazionale della Piccola industria, Rosario Amarù”.

Giorgio Cappello, 45 anni, è al vertice della “Cappello Alluminio” di Ragusa, il gruppo industriale di famiglia, leader nel settore dei profilati in alluminio per serramenti, dei trattamenti superficiali dei metalli e nella produzione di pannelli fotovoltaici e impianti ibridi, che quest’anno festeggia i cinquant’anni di attività.

“Dopo anni di profonda crisi economica – conclude Cappello – il prossimo biennio sarà sicuramente quello della ripresa. È importante, quindi, riuscire a dare un contributo in rappresentanza delle pmi siciliane in seno al nuovo consiglio generale di Confindustria, per pianificare le strategie economiche destinate a rilanciare l’industria manifatturiera del nostro Paese, unica ancora di salvezza per il mantenimento e l’incremento dei livelli occupazionali”

Confindustria, Giorgio Cappello nel consiglio generale 2015-04-24T22:25:05+00:00