Energia: accordo tra Confindustria Sicilia e Enel per tagliare i costi di gas e luce

Tagliare i costi dell’energia elettrica e del gas per aumentare la competitività delle imprese siciliane. Con questo obiettivo Confindustria Sicilia ha siglato un accordo commerciale con Enel Energia, che permetterà di sviluppare iniziative per informare le imprese associate delle opportunità derivanti dalla maggiore efficienza e dalla migliore gestione dei propri consumi di luce e gas. Ciascun associato potrà, quindi, ottimizzare i propri consumi energetici e ridurre l’incidenza del costo dell’energia, scegliendo, a condizioni vantaggiose, prodotti e soluzioni tecnologiche più confacenti alle proprie esigenze.

A firmare oggi l’accordo, presso la sede di Confindustria Sicilia, a Palermo, sono stati Giorgio Cappello, vicepresidente regionale degli industriali con delega all’Energia, nonché presidente della Piccola Industria di Confindustria Sicilia, e Augusto Raggi, Responsabile Macro Area Sud nell’ambito del Mercato di Enel Italia.

“L’energia rappresenta una delle principali voci di spesa per un’azienda – afferma Cappello – e ha peso molto rilevante sulla capacità di crescita di un’impresa. Ma non solo. Gli alti costi energetici rientrano, infatti, tra gli effetti depressivi sulla propensione all’export, prima ancora del costo del lavoro, fattore usualmente considerato centrale nel determinare il deficit di competitività. È chiaro quindi che intervenire su questo fronte è di vitale importanza”.

“Le soluzioni di Enel Energia per l’efficienza energetica, – dichiara Raggi – disponibili per tutte le tipologie di clienti, possono essere particolarmente importanti per le imprese, portando concreti risparmi sui costi delle forniture energetiche”.

Alla firma dell’accordo per Enel erano presenti anche Gaetano Evangelisti, Responsabile Affari Istituzionali Sud Italia, e Giovanni Delmonte, Responsabile Mercato Sicilia.

Energia: accordo tra Confindustria Sicilia e Enel per tagliare i costi di gas e luce 2015-06-11T13:16:36+00:00