Viadotto sulla A19, Averna: “Intervenire subito”

Le imprese siciliane di piccola e grande dimensione stanno terribilmente soffrendo a causa dell’interruzione dell’autostrada A19 Palermo-Catania provocata tre mesi fa dal cedimento del viadotto Himera. A dirlo è il presidente del Gruppo siciliano dei Cavalieri del Lavoro Francesco Rosario Averna che intervistato da Askanews ha espresso il suo grande disagio.

“Occorre precisare che ci sono altri punti di quell’autostrada che sono già da tempo in uno stato allarmante – ha osservato Averna -. A questo aggiungiamo un fondo stradale della Palermo-Catania che è anch’esso modesto. Questa arteria che è essenziale per l’economia siciliana è in uno stato davvero pietoso”.

Le preoccupazioni del presidente del Gruppo siciliano dei Cavalieri del Lavoro sono rivolte anche all’ormai avviata stagione turistica che rischia di subire contraccolpi a causa delle difficoltà di spostamento da un versante all altro dell’isola. “Siamo ormai in piena stagione turistica – ha ricordato Averna – e tutta la costa da Palermo a Messina sta soffrendo moltissimo: “Tutti gli itinerari che comprendevano Palermo e la costa sono stati annullati quasi interamente. Quello che chiedo è che si intervenga ad horas con una celerità straordinaria per ripristinare le condizioni minimali di vivibilità e percorribilità della più importante arteria della Sicilia”.

Viadotto sulla A19, Averna: “Intervenire subito” 2015-07-02T17:47:31+00:00