Giusella Finocchiaro. Una catanese prima donna in Italia alla guida di una fondazione bancaria

Giusella Finocchiaro, catanese, è stata eletta ieri presidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna per il mandato 2015-2020, all’unanimità con scrutinio segreto nel corso della prima seduta del nuovo Consiglio di Indirizzo. E’ la prima donna in Italia alla guida di una fondazione bancaria.

Finocchiaro, che succede a Marco Cammelli, è stata nominata il 25 maggio scorso componente del nuovo Consiglio di Indirizzo insieme a Luigi Balestra, Sara Bisulli, Mauro Brighi, Luigi Busetto, Valeria Cicala, Sergio Conti, Giuseppe Cremonesi, Gianluca Dradi, Onofrio Arduino Gianaroli, Carlo Guarnieri, Paola Lanzarini, Massimo Moscatelli, Daniela Oliva, Andrea Segrè, Siriana Suprani, Simone Spataro, Daniela Zannoni.

A conclusione delle operazioni di voto, la seduta del Consiglio di Indirizzo, fino a quel momento presieduta dal Consigliere Anziano, è proseguita sotto la presidenza di Giusella Finocchiaro, che ha proposto la riduzione di circa il 10% delle indennità del Presidente e dei Consiglieri di Indirizzo della Fondazione. La riduzione delle indennità è stata approvata all’unanimità.

La Presidente della Fondazione del Monte, Giusella Finocchiaro ha dichiarato: “Marco Cammelli ci consegna un nobile lascito: una Fondazione vivace e in ottimo stato, che ha saputo gestire con grande saggezza ed equilibrio; il che rende più impegnativo il nostro compito. Fortunatamente possiamo contare sulle rilevanti competenze dei colleghi del Consiglio di Indirizzo e del Consiglio di Amministrazione. Come è stato evidenziato nel bilancio di mandato, circostanze esterne alla Fondazione hanno creato alcuni problemi che dovremo affrontare: pressione fiscale aumentata di circa il 20% dal dicembre 2014; obbligo di diversificare gli investimenti in attuazione del protocollo ACRI-MEF; progressiva diminuzione delle erogazioni dal picco del 2008 a quanto sarà definito per l’anno prossimo, che potrebbe registrare anche un ulteriore contenimento.

GIUSELLA FINOCCHIARO.  È titolare e fondatrice dello Studio Legale Finocchiaro, è professore ordinario di Diritto di internet e di Diritto privato nell’Università di Bologna. Si è laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università di Bologna e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze giuridiche presso l’Istituto Universitario Europeo. È procuratore legale dal 1990 e avvocato dal 1997. È patrocinante in Cassazione. Affianca alla carriera accademica numerose collaborazioni di carattere scientifico, di livello nazionale e internazionale. Collabora con l’Università “Luigi Bocconi” di Milano. È stata direttore scientifico dell’“Executive Master in Sicurezza e Privacy” e del Master in “Sicurezza dell’informazione” presso Alma Graduate School dell’Università di Bologna. Già membro del Comitato scientifico dell’Istituto di Studi Avanzati dell’Università di Bologna e della Commissione speciale sul diritto d’autore e le nuove tecnologie, del Comitato consultivo permanente per il diritto d’autore, presso il Ministero per i beni e le attività culturali. Scrive su “Il Sole – 24 Ore”.

Giusella Finocchiaro. Una catanese prima donna in Italia alla guida di una fondazione bancaria 2015-07-07T15:17:05+00:00