Consorzi di bonifica in Sicilia, sbloccati i fondi. Si possono irrigare i campi

Consorzi di bonifica in Sicilia, la Regione sblocca i fondi. L’Assessore Regionale dell’Agricoltura Sara Barresi  , con un proprio atto di indirizzo, ha dato disposizioni al Dirigente Generale delle Risorse Rurali di attivare con urgenza il pagamento delle somme dovute ai Consorzi di Bonifica per la prima semestralità 2015, anche in carenza della presentazione dei bilanci di previsione.

“Lo sblocco dei pagamenti, disposto dall’Assessore all’Agricoltura Rosaria Barresi a favore del Consorzio di Bonifica Trapani, consente di non ritardare ulteriormente il regolare svolgimento della stagione irrigua”. Lo  dicono il presidente del gruppo Baldo Gucciardi  e la parlamentare Antonella Milazzo a proposito dell’avvenuta firma dei provvedimenti per i pagamenti degli stipendi dei lavoratori del consorzio di bonifica trapanesi, i cui mandati sono già all’Ufficio Ragioneria.

“Non è accettabile che le difficoltà finanziarie della Regione – spiegano – si ripercuotano, con grave danno all’economia dell’intera provincia, sulle imprese agricole, che, soprattutto nel trapanese, sono impegnate in produzioni di eccellenza

Tale provvedimento è stato determinato dalla necessità di garantire il regolare svolgimento della campagna irrigua 2015 anche attraverso il pagamento degli stipendi al personale che in questi giorni hanno annunciato azioni di protesta a causa dei ritardi nei trasferimenti delle somme dovute dalla Regione.

“L’atto di indirizzo appena emanato – dichiara l’Assessore dell’Agricoltura Sara Barresi –  è volto a garantire le produzioni agricole che, in assenza d’acqua, rischierebbero di essere seriamente compromesse. Questo, con conseguenze sia per quanto attiene l’aspetto economico delle aziende agricole, sia per le possibili ripercussioni di ordine pubblico. L’approvazione della legge di stabilità a fine aprile – continua l’Assessore Barresi – e la riorganizzazione dei Dipartimenti dell’Assessorato prevista dalla legge, hanno inciso, peraltro, nel ritardo dei trasferimenti delle risorse, compromettendo la regolare corresponsione degli stipendi del personale che opera all’interno dei Consorzi. Intendo rassicurare questi lavoratori – conclude la Barresi – circa il pagamento dei loro stipendi ed invitarli a lavorare con l’impegno che ha sempre contraddistinto la loro attività”.

Consorzi di bonifica in Sicilia, sbloccati i fondi. Si possono irrigare i campi 2015-07-09T06:33:28+00:00