Mare in Sicilia, arriva Goletta Verde. Ecco le tappe di Legambiente

Mare in Sicilia arriva Goletta Verde: da sabato 18 a venerdì 24 luglio, la campagna itinerante di Legambiente arriva in Sicilia con tappe a Taormina, Salina – Isole Eolie, Sant’Agata Militello, Termini Imerese, Palermo e Castelvetrano/Selinunte. La storica imbarcazione ambientalista anche quest’estate è partita per realizzare un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani per schierarsi contro “i pirati del mare”. Un viaggio reso possibile anche dal contributo del COOU, Consorzio Obbligatorio Oli Usati e dei partner tecnici Hach, Novamont e Nau!

In Sicilia, la Goletta Verde ribadirà la necessità di creare un fronte comune contro le trivellazioni petrolifere nei mari italiani. Un vero e proprio assalto delle compagnie petrolifere frutto di una scellerata scelta in campo energetico del Governo che sta letteralmente svendendo i nostri mari. Per questo Legambiente, insieme a una vasta coalizione internazionale dei Paesi ha lanciato con la partenza della Goletta Verde da Rovigno (Croazia), l’iniziativa #StopSeaDrillingper chiedere al Governo di bloccare le nuove trivellazioni e alle regioni e alle comunità locali di fare fronte comune contro questa miope scelta energetica. Un’azione specifica riguarda anche la pericolosa tecnica dell’airgun utilizzata per la ricerca di petrolio e gas, che ha effetti devastanti sull’ambiente marino e sulle attività di pesca. L’appello #StopOilAirgun di Legambiente ha superato le 30mila adesioni in pochi giorni ed è ancora possibile firmare online all’indirizzowww.change.org/stopoilairgun.

In quest’ottica in attesa dell’arrivo della Goletta Verde, è stato promosso per domani, venerdì 17 giugno ad Agrigento (ore 18, presso la sala Ercole Hotel Costazzurra di Agrigento, viale dei Giardini, San Leone), un incontro sull’assalto delle compagnie petrolifere ai mari siciliani, nel corso del quale sarà presentato il dossier di Legambiente “Per un pugno di taniche – numeri e storie di una strategia energetica insensata”. Saranno presenti Serena Carpentieri, responsabile di Goletta Verde; Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro; Fabrizio La Gaipa, presidente Consorzio Turistico Valle dei Templi; Mimmo Fontana, presidente Legambiente Sicilia; Claudia Casa, presidente circolo Rabat Legambiente Agrigento.

                La mattina, invece, alla spiaggia della Playa di Licata, alle ore 11, ci sarà un flash mob organizzato dal Circolo Rabat Legambiente Agrigento e dalla Ecoface di Campobello di Licata, in collaborazione con gli Uffici delle Riserve Naturali Grotta di Sant’Angelo Muxaro e Macalube di Aragona, con Marevivo e con l’associazione Vivere Licata. Tra le prime adesioni quella del Comune di Palma di Montechiaro guidato dal sindaco Pasquale Amato, del Distretto Turistico Valle dei Templi e del Consorzio Turistico Valle dei Templi.

I partecipanti si concentreranno sulla spiaggia della Playa per dare vita ad un grande girotondo con al centro lo striscione “No Oil – #StopSeaDrilling”.

                Il viaggio dell’imbarcazione di Legambiente lambirà anche quest’anno tutte le coste di tutta Italia, dall’Adriatico allo Ionio, dal Tirreno al Mar Ligure, per un totale di 30 tappe, 2.000 miglia nautiche e 500 ore di navigazione, prelevando e analizzando oltre 200 campioni d’acqua, per dar seguito alle tante battaglie in difesa dell’ecosistema marino e del territorio che Legambiente porta avanti dal 1986, denunciando, informando, coinvolgendo i cittadini con l’auspicio di promuovere esempi positivi all’insegna della sostenibilità ambientale.  Proprio per questo, il viaggio di Goletta Verde è anticipato da un team di tecnici di Legambiente che conduce un monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici, denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio le nostre acque, informando la popolazione e sensibilizzando le amministrazioni sul fronte della depurazione. Analisi rese possibili anche grazie alle segnalazioni di cittadini e turisti inviate al servizio SOS Goletta che da quest’anno sarà disponibile anche negli App Store (fra pochi giorni) con un’applicazione utile per segnalare in tempo reale i casi d’inquinamento e per consultare i risultati delle analisi. Sarà possibile inoltre segnalare situazioni sospette tramite il form online o scrivendo a sosgoletta@legambiente.it. Le denunce saranno approfondite e inviate alle autorità competenti. Sotto la lente d’ingrandimento della campagna di Legambiente, che quest’anno giunge alla sua trentesima edizione, oltre i problemi della depurazione dei reflui, anche il monitoraggio delle plastiche in mare (macro e microlitter), la lotta contro le illegalità a danno di mare e coste ma anche l’Italia più bella e il turismo sostenibile.

Il programma completo della Goletta Verde in Sicilia

Venerdì 17 giugno – Licata – giornata #StopSeaDrilling

Ore 11 – Spiaggia della Playa, flash mob contro le trivellazioni nel canale di Sicilia

Venerdì 17 giugno – Agrigento

Ore 18.00 presso la sala Ercole Hotel Costazzurra di Agrigento (viale dei Giardini, San Leone), presentazione del dossier “Per un pugno di taniche – numeri e storie di una strategia energetica insensata” e presentazione della proposta di far diventare il Canale di Sicilia ‘Riserva della Biosfera dell’Unesco’.

Saranno presenti:

  • Serena Carpentieri, responsabile di Goletta Verde;
  • Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro;
  • Fabrizio La Gaipa, presidente Consorzio Turistico Valle dei Templi;
  • Mimmo Fontana, presidente Legambiente Sicilia;
  • Claudia Casa, presidente circolo Rabat Legambiente Agrigento.

 

Sabato 18 luglio – Giardini Naxos

ore 11 – Molo del porticciolo, conferenza stampa sulla realizzazione del porto turistico nella baia di Naxos.

Domenica 19 luglio – Santa Marina Salina – Isole Eolie

– dalle 17 alle 19.00 visita della Goletta, ormeggiata al molo di sottoflutto del porto commerciale.

– ore 18, terrazza Darsena turistica, consegna della bandiera delle “5 Vele” della Guida Blu di Legambiente e Touring club con un incontro sul turismo sostenibile al quale sono stati invitati tutti i sindaci delle isole Eolie.

Lunedì 20 luglio – Sant’Agata Militello

Ore 19.30 –  Castello Gallego, dibattito “Mare e depuratori” e consegna premi Ambiente & Legalità.

Martedì 21 luglio – Termini Imerese

– dalle ore 18 alle 20 visite a bordo della Goletta

– ore 19, porto turistico, conferenza sul mare.

Mercoledì 22 luglio – Palermo, porto della Cala

– dalle 16 alle 18 visite a bordo di Goletta Verde.

– ore 17, Società Canottieri Palermo, tavola rotonda sul futuro delle Aree Marine Protette siciliane. Parteciperà l’Assessore regionale all’Ambiente, Maurizio Croce.

Giovedì 23 luglio – Palermo, porto della Cala

ore 10.30, Società Canottieri Palermo, conferenza stampa per la presentazione dei dati del monitoraggio scientifico eseguito lungo le coste della Sicilia.

Venerdì 24 luglio – Castelvetrano/Selinunte

ore 17, lido Zabbara, tavola rotonda sul progetto di realizzazione del porto turistico a Marina di Selinunte.

Mare in Sicilia, arriva Goletta Verde. Ecco le tappe di Legambiente 2015-07-16T12:02:28+00:00