Trazzera Cinque Stelle sulla A19? Una cag…ta pazzesca!

 Trazzera Cinque Stelle sulla A19? Una cag…ta pazzesca! Questo viene da pensare – citando la memorabile battuta di Fantozzi –  leggendo alcuni commenti sulla trazzera, cioè la mulattiera secolare, restaurata dal Movimento Cinque Stelle  con i soldi dei parlamentari dell’Ars (300.000 euro) per creare una bretella sulla A19 chiusa all’altezza di Caltavuturo. Non ci sono infatti solo i toni entusiasti, molti sono critici. E non solo per ragioni politiche.

L’ assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo, ad esempio, ha detto: «Se uno piuttosto che prendere l’ascensore si butta dal balcone arriva prima. E’ una metafora ma rende l’ideaLa trazzera è per i trattori, non per le macchine. Per me è molto pericolosa. Il primo automobilista che avrà un incidente serio non chiederà i danni ai grillini, ma al comune di Caltavuturo».  

Attacca Gad Lerner dal suo sito, prendendosi insulti poi a iosa da Grillo e grillini:

Il M5S festeggia un successo, che però evidenzia anche i limiti di una simile iniziativa. Un po’ come il fondo anti crisi per le piccole e medie imprese finanziato dai deputati e senatori nazionali, che ha una dotazione finanziaria insignificante, anche con questa molto teorica “strada” si mostra il fiato corto del populismo anti casta. I 5 Stelle siciliani hanno realizzato una, forse utile visti i limiti, pezza, non una vero collegamento stradale come dichiarato a stampa e sopratutto cittadini. All’Italia servono infrastrutture decenti finanziate dalle fiscalità generale oppure tramite un efficiente coinvolgimento di capitali privati, e gestite in modo corretto. L’opposizione dovrebbe incalzare le amministrazioni locali su questo, più che ricorrere a rimedi che tali non sono.

Scrive il blog Attualità360

Hanno finanziato la costruzione di una mulattiera di un km, con soldi “privati” e per completarla hanno impiegato tre mesi con un mese solo di lavori, come potevano pretendere che un’opera di circa 40 milioni di euro di soldi pubblici potesse essere approvata, finanziata e completata in meno tempo?

Non dimentichiamoci, in tutto questo casino mediatico, che il movimento 5 stelle ha rappresentanti alla camera, al senato, nella giunta siciliana. Quindi, invece di pubblicizzare solo il fatto che i soldi per la realizzazione di quest’opera ce li hanno messi loro(non proprio ma facciamo finta sia così) perché non hanno detto cosa stavano facendo a livello governativo per mettere in sicurezza tutta quella zona, per velocizzare l’inizio dei lavori?

trazzera_cinque_stelle

E’ della zona la giovane deputata del Pd, Magda Culotta. Ecco cosa scrive sulla sua pagina Facebook:

Mi rendo conto che fa più presa sui cittadini una trazzera sistemata ad arteria dal M5S rispetto ai 500 milioni di euro erogati proprio in questi giorni dal Governo nazionale per coprire buchi e decenni di cattiva amministrazione e per tentare di rilanciare un’economia (la nostra) che in quanto a depressione non ha nulla da invidiare nemmeno alla Grecia. (…). Una trazzera di un chilometro è sicuramente un gesto simbolico e onorevole, ma a differenza di quello che vorreste o vorrebbero far credere, non potrà mai risolvere i disagi legati alla viabilità in Sicilia. Questo è quello che dovreste ammettere dopo aver millantanto di “ricucire la sicilia”.

Una riflessione più in generale sul grillismo la fa nel suo blog Roberto Alajmo:

Il grillismo è contagioso.  Non tanto l’ideologia in sé, quanto la modalità dogmatica dell’azione politica.
Basta dire sommessamente che la trazzera – con tutti i suoi limiti, compreso l’alto tasso di propaganda – è comunque un contributo alla viabilità in una regione disastrata e disastrosa, e subito si viene subissati dalle invettive della parte avversa.
“Allora tu credi in Grillo e nella sua religione?” – è la domanda più ricorrente.
La risposta è no, in generale. Non mi piace lo stile, soprattutto: ma lo stile ha contagiato anche gli avversari di Grillo, diventati altrettanto integralisti.
In modalità random chiunque può fare qualcosa di buono, prima o poi: anche nel mare delle cazzate. Quando succede, non vedo perché non riconoscerlo, fatte salve le opinioni personali su tutto il resto.
Non si tratta di adesione ideologica, ma di semplice apertura mentale.

 

Trazzera Cinque Stelle sulla A19? Una cag…ta pazzesca! 2015-08-04T22:45:58+00:00