Confeserfidi sbarca in Campania: da domani operativo lo sportello di Caserta

Confeserfidi 107 diventa sempre più confidi interregionale. Le imprese socie non saranno solo quelle siciliane ( circa 10 mila) ma anche reggine, romane e napoletane. Il maggiore confidi siciliano, dopo Reggio Calabria e Roma apre una sede in Campania a Napoli, per seguire più da vicino le aziende che vogliono investire nel territorio. L’ufficio a Napoli è in zona Fuorigrotta   in Via J. F. Kennedy. La filiale, aperta dal 1° settembre sarà il punto di riferimento per tutta la Campania. “La sua posizione strategica, a pochissimi passi dalle principali business locations (fiera d’Oltremare, RAI, Università, ecc.)- spiega Gianluca Mallo, responsabile della rete commerciale di Confeserfidi- la rende uno dei quartieri più collegati della città. Rappresenta il centro degli eventi sportivi e fieristici napoletani, sede di numerosi istituti universitari e scientifici. Facilmente raggiungibile dalle principali vie di comunicazione  (tangenziale, aeroporto, stazione ferroviaria). Tutto questo è per noi un elemento fondamentale per il Confidi al servizio delle Pmi”. Prosegue la politica di espansione del primo confidi siciliano? “Lo facciamo – continua Mallo- per stare sempre più vicino alle imprese ed agevolarle nell’accesso ai finanziamenti, a breve-medio e lungo termine e favorire lo sviluppo delle loro attività produttive. “Proprio, perché le aziende hanno bisogno di supplire alla mancanza di una propria cultura finanziaria è necessario mettere a disposizione uno “strumento”, sul posto, che fornisca assistenza specialistica ed articolata, con una presenza massiva nel territorio. In questa ottica si inquadra la recente apertura a Reggio Calabria e Roma. Confeserfidi è il primo Consorzio 107 operativo in Calabria grazie alla collaborazione avviata con il Cofidi Calabria che rappresenta il nostro confidi a livello regionale. Anche nel capoluogo campano opererà personale esperiente e specializzato sarà nel front office dell’ufficio e curerà al meglio i rapporti con gli istituti di credito, in particolare al fine di rivedere al meglio le condizioni più favorevoli per i propri soci”. L’amministratore delegato di Confeserfidi Bartolo Mililli spende alcune parole sulla nuova identità interregionale di Confeserfidi 107. “ Il consorzio di garanzia fidi- spiega Mililli- , che in Sicilia detiene la leadership per il volume di garanzie erogate alle pmi da alcune settimane è anche a Napoli. L'apertura di una sede operativa nella città partenopea assume rilevanza anche sotto l'aspetto strategico. Il progetto di sviluppo territoriale prevede lo sviluppo di partnership con operatori del credito sul territorio, di elevato profilo professionale Nell'ambito di questo progetto di espansione la rete commerciale assume un ruolo fondamentale”. E sempre nella regione Campania Confeserfidi 107 avrà, presso la sede la sede di Confimprese Caserta, (in Via Bugnano I Traversa n. 28 in Orta di Atella) uno sportello per il rilascio delle garanzie a supporto del credito bancario con un Point Artigiancassa. Il servizio sarà attivo dal1 ottobre prossimo. La partnership tra Confimprese Italia e Confeserfidi 107 è stata siglata nei giorni scorsi da Antonio Tanzillo, consigliere della Giunta Esecutiva Nazionale con Delega alle Assicurazioni e Previdenza  nonché Presidente di Confimprese Caserta, e dal Presidente di Confeserfidi 107 Bartolo Mililli. “Confeserfidi 107 è in grado di attivare garanzie anche sino all’ottanta per cento dell’importo accordato dalla banca – sottolinea il presidente Tanzillo – pertanto rappresenterà un’importante nuova realtà di aiuto alle aziende che ricorrono al credito in questo periodo così complesso”.

Confeserfidi sbarca in Campania: da domani operativo lo sportello di Caserta 2012-09-30T19:19:36+00:00