Solare termodinamico, la Cgil: attivare in Sicilia tavolo tecnico permanente

La Cgil siciliana chiede ai soggetti firmatari della “Carta del Sole”, siglata a Palermo il 19 settembre,  di “attivare subito il tavolo tecnico permanente sui progetti del solare termodinamico , composto da istituzioni, forze politiche, economiche, produttive e sociali”. L’iniziativa dopo l’annuncio di Enel Green Power della costruzione nell’isola della prima centrale operativa da 30 Megawatt a solare termodinamico integrata a biomasse, destinata a sorgere entro il 2015 nella provincia di Catania. “Occorre creare – sostengono Antonio Riolo, della segreteria regionale Cgil, e Alfio La Rosa, del dipartimento ambiente e territorio del sindacato-  un giusto ed equo rapporto tra industria del solare e territorio. Bisogna, ad esempio, – specificano- definire  le metodologie per il corretto inserimento ambientale degli impianti, coinvolgere il sistema
industriale siciliano nel progetto di sviluppo della filiera termodinamica, sviluppare un piano di occupazione diretto e dell’indotto”. Per i due sindacalisti “solo cosi’ si potra’ correttamente puntare sulla Sicilia come laboratorio del solare termodinamico al servizio del sistema economico e produttivo”.

Solare termodinamico, la Cgil: attivare in Sicilia tavolo tecnico permanente 2012-10-03T21:16:04+00:00