Limone di Siracusa, Igp: nuovo regolamento di esecuzione

Comincia sotto i migliori auspici per il limone di Siracusa la nuova campagna 2015/2016. Il nuovo regolamento di esecuzione (UE) 2015/1744 è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea giovedì 1 ottobre 2015 ed entrerà in vigore il 21 ottobre.
Si tratta di una modifica “ non minore “ del disciplinare relativa alla descrizione del prodotto, al metodo di produzione, all’etichettatura, ad aggiornamenti normativi. Di particolare importanza la norma che interessa il conferimento all’industria di trasformazione. La modifica permette ai produttori di soddisfare al meglio le richieste sempre crescenti provenienti dai trasformatori in particolare dei succhi, del gelato, della pasticceria, della ristorazione . Il limite di produzione massimo di 29 tonnellate per ettaro riguarderà esclusivamente il mercato del fresco e non potrà includere la produzione di “ Limone di Siracusa “ destinato all’industria. Il nuovo disciplinare vieta l’uso di cere e fungicidi di sintesi in post raccolta per venire incontro ai nuovi orientamenti di mercato. Cambia il logo del prodotto che diventa più attuale e comprensivo della scritta IGP. “Si tratta di un importante risultato a cui abbiamo dedicato un impegno importante in questi ultimi anni e che consentirà un migliore e più favorevole svolgimento della nostra attività “ ha dichiarato Fabio Moschella – presidente del Consorzio di Tutela del Limone di Siracusa IGP.

Limone di Siracusa, Igp: nuovo regolamento di esecuzione 2015-10-03T18:57:48+00:00