Cresce l’enoturismo in Italia. +25% di visitatori e un giro d’affari da 4 miliardi di euro.

Cresce l’enoturismo in Italia. +25% di visitatori e un giro d’affari da 4 miliardi di euro. I visitatori nelle cantine italiane per la vendemmia 2015 e per i mesi successivi supereranno quota 240 mila, numero in crescita del 25% rispetto allo scorso anno. Questo è quanto emerge leggendo i dati sulle presenze nelle aziende vinicole italiane registrati dal Movimento turismo del vino (Mtv), l’associazione non a scopo di lucro che ha lanciato la storica manifestazione “Cantine aperte”, alla quale si è aggiunta quest’anno “Cantine aperte in vendemmia”, dove al tour tra le botti si unisce anche un’esperienza diretta tra i filari.

Il turismo del vino ha un giro d’affari che si aggira intorno ai 4 miliardi di euro e attira circa 3 milioni di persone grazie allo straordinario patrimonio enologico italiano che conta 415 marchi tra Doc e Docg e una produzione annua che si attesta sui 44,4 milioni di ettolitri.
Dati molto incoraggianti anche quelli che provengono anche dalla vendemmia di quest’anno: secondo le previsioni di Assoenologi si produrranno tra i 46 e i 47 milioni di ettolitri di vino, in aumento del 10% rispetto al 2014. Buoni risultati arrivano anche dall’export, con oltre 2 miliardi e mezzo di fatturato nel primo semestre del 2015.

Cresce l’enoturismo in Italia. +25% di visitatori e un giro d’affari da 4 miliardi di euro. 2015-10-05T10:26:31+00:00