Faraone: no fondi infrastrutture per tappare buchi Regione

«Dobbiamo smetterla di togliere risorse che servono per realizzare infrastrutture e darle per pagare i buchi di bilancio della Regione. Questo non è più accettabile perché ci stiamo segando il ramo dove siamo seduti. Se non realizziamo strade e reti idriche e utilizziamo quei soldi per pagare spesa corrente, è un suicidio». A bacchettare il governo regionale, è stato oggi da Gela, nella città del Governatore Rosario Crocetta, il Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, rispondendo alle domande dei cronisti poco prima di prendere parte ad un convegno sulla riforma della scuola. «E’ una bacchettata – ha aggiunto l’esponente del Governo Renzi – ad una idea di Statuto Speciale e ad una classe dirigente che in questi anni hanno basato la propria attività sull’assistenzialismo. Noi dobbiamo invece cominciare a puntare sulle nostre ricchezze. Basta trasferimenti a fondo perduto. C’è un’azione positiva da parte del Governo nazionale. Proprio la scorsa settimana, abbiamo approvato interventi per 800 milioni di euro per la Sicilia».

Faraone: no fondi infrastrutture per tappare buchi Regione 2015-11-09T12:28:29+00:00