Lotta alla povertà e censimento in Sicilia. Il Forum Terzo Settore: ci pensiamo noi

Qualche giorno fa Il  Mattino di Sicilia ha pubblicato una dichiarazione dell’Assessore regionale alla Famiglia Gianfranco Miccichè: si è potuto dare avvio alle iniziative di contrasto alla povertà., in considerazione che manca uno studio puntuale della reale situazione siciliana.
Si doveva fare una gara da 80.000 euro per questo censimento, ma l’assessore ha scelto  di utilizzare esclusivamente risorse interne per lo svolgimento del  lavoro. Sulla vicenda interviene il Forum Terzo Settore, che offre la propria collaborazione. Scrive il portavoce Giuseppe Di Natale:
Gentilissimo Assessore, abbiamo appreso dalla stampa della Sua decisione di procedere al censimento dei soggetti in stato di indigenza, utilizzando risorse interne all’Assessorato. Attività, quest’ultima, propedeutica per l’avvio delle azioni di contrasto alla povertà, previste dai PP.OO., approvati dalla Commissione Europea. Da tempo le associazioni aderenti al Forum “presidiano” il territorio regionale, svolgendo ogni utile azione per rendere meno dolorosa la condizione, di chi vive in stato di deprivazione. Nel condividere, conseguentemente, la Sua scelta, desideriamo rassegnarLe la disponibilità del Forum Regionale del Terzo Settore, in tutte le sue articolazioni regionale e provinciali, a collaborare, nei modi e nelle forme che si riterranno più opportune, nel lavoro di censimento.
Lotta alla povertà e censimento in Sicilia. Il Forum Terzo Settore: ci pensiamo noi 2015-12-15T07:04:57+00:00