Ance Sicilia: Santo Cutrone è il nuovo Presidente

Santo Cutrone (di Ragusa) è il nuovo presidente regionale di Ance Sicilia per i prossimi tre anni. Vicepresidenti sono Rosario Ferrara (Trapani), Vincenzo Pirrone (Enna), Carmelo Salamone (Agrigento), Massimiliano Miconi (Palermo) e Giuseppe Travia (Messina). Tesoriere è Massimo Riili (Siracusa). Completano il Comitato di presidenza Nicola Colombrita (Catania) e Michelangelo Geraci (Caltanissetta).

Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Sebastiano Caggia (Ragusa)

Fra gli obiettivi programmatici del nuovo presidente, un’azione congiunta con Ance nazionale sul governo centrale per trovare soluzioni adeguate al grave ritardo infrastrutturale dell’Isola, cui si legherà un confronto serrato col governo regionale riguardo alla corretta e celere attuazione della nuova programmazione dei fondi europei 2014-2020, alle priorità da inserire nel “Masterplan per il Mezzogiorno” dotato di 95 miliardi di euro entro il 2023, all’immediato utilizzo di tutte le risorse disponibili per lo sviluppo della Sicilia.

Santo Cutrone ha anche espresso la volontà di razionalizzare e modernizzare la rete operativa dell’Ance Sicilia, coinvolgendo tutte le associazioni provinciali, per aumentare l’offerta di servizi alle imprese per la loro competitività.

Ance Sicilia: Santo Cutrone è il nuovo Presidente 2015-12-17T12:31:08+00:00