Banca Don Rizzo, Antonio Pennisi è il nuovo Direttore Generale

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Don Rizzo ha nominato Direttore Generale, Antonio Pennisi, con il gradimento del Fondo di Garanzia dei Depositanti.

Pennisi, siciliano classe 1956, proviene dal movimento del Credito Cooperativo del Lazio ed è stato in passato anche direttore generale della Banca Popolare Sant’Angelo. La sua nomina completa l’organigramma della Banca e fa seguito al rinnovo degli organi sociali e all’elezione del Presidente Amenta.

Il mio mandato – spiega il neo direttore – è quello di affiancare il Consiglio di Amministrazione, con il quale c’è piena condivisione di intenti, nella riorganizzazione e nel rilancio dell’Istituto in uno scenario che si connota per i grandi cambiamenti, tra cui la riforma del Credito Cooperativo che porterà alla costituzione del terzo gruppo bancario italiano, primo per capitalizzazione.

La Banca fondata nel 1902 da don Giuseppe Rizzo, conta oltre 4 mila soci, 50 mila clienti, 122 dipendenti, 17 filiali distribuite in 16 comuni, tra le province di Palermo, Trapani e Agrigento.

La Banca Don Rizzo – continua Pennisi – è un punto di riferimento per il territorio e si pone l’obiettivo di migliorare ed ampliare i propri servizi contando sulla fiducia ed il sentimento di appartenenza dei clienti e dei soci, caratteristiche del Credito Cooperativo. Nello svolgimento delle attività continuerà a privilegiare le loro esigenze e la crescita complessiva – economica e sociale – dei territori in cui opera, con attenzione alle imprese e ai giovani, oltre che tradizionalmente alle famiglie.

 

Angela Abbate

Banca Don Rizzo, Antonio Pennisi è il nuovo Direttore Generale 2016-01-07T16:36:00+00:00