Crescono in Sicilia le domande di mutuo per la casa. I dati

In Sicilia il numero di domande di mutuo inoltrate dalle famiglie agli istituti di credito nel corso del 2015 è cresciuto del +39,6%, ma è inferiore alla media nazionale (+53,3%). La provincia che ha fatto segnare l’incremento più sostenuto è stata Siracusa, con un +48,6%, seguita da Catania con un +43,3%.
A Palermo la crescita è stata pari a +40,8% mentre all’ultimo posto della graduatoria
regionale si colloca Enna, con una crescita che si è fermata a +18,8%. Relativamente agli importi medi richiesti, è invece la provincia di Palermo a guidare la classifica regionale, con
117.175 Euro, seguita da Catania, con 114.424 Euro. Il valore medio più contenuto, al contrario, è stato quello rilevato nella provincia di Trapani, con 93.359 Euro. Lo dice il barometro Crif, che analizza l’andamento della domande di mutui e prestiti (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) contribuite dagli istituti di credito in Eurisc.

Per quanto riguarda il numero di richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni/servizi la Sicilia ha fatto segnare nel 2015 una crescita pari a +5,8%, al di sotto della variazione rilevata a livello nazionale (+12,2%). Scendendo maggiormente nel dettaglio, Ragusa guida il ranking regionale con un aumento del +13,0%, seguita da Messina ed Enna,
rispettivamente con +10,9% e +10,0%. Palermo ha fatto registrare un incremento meno marcato, pari a +3,8%. Trapani e Catania sono, infine, le province che hanno fatto segnare la variazione più contenuta in regione, rispettivamente con +3,0% e +2,8%. In termini di importo richiesto, invece, la media per i prestiti finalizzati richiesti in regione è stata pari a 3.917 Euro, con tutte le province che hanno fatto registrare una crescita significativa rispetto al 2014.
Nello specifico, Messina è stata la provincia ad aver fatto rilevare il valore più consistente, con 4.625 Euro. L’importo medio più contenuto, invece, è stato registrato a Palermo, con 3.510 Euro.
Per la forma tecnica dei prestiti personali nell’anno appena concluso, la Sicilia ha fatto registrare un calo nel numero di richieste rilevate, pari al -5,0%, una variazione negativa più accentuata rispetto alla media nazionale (-1,5%). In Regione, Messina è risultata la provincia che ha fatto segnare la contrazione più forte, con un -8,2% rispetto al 2014, seguita a breve distanza da Siracusa (-7,8%). Trapani è, al contrario, la provincia con il calo meno significativo della domanda di prestiti personali pari a -1,1%. A Palermo, invece, la flessione è stata del -2,5%.
Infine, per quanto riguarda l’importo medio dei prestiti personali richiesti, con 12.312 Euro Agrigento si è posizionata al primo posto in Regione, sopravanzando Palermo, con 12.211 Euro. All’estremo opposto del ranking si colloca Enna, con 11.586 Euro.

Crescono in Sicilia le domande di mutuo per la casa. I dati 2016-01-19T11:41:39+00:00