Modica: Locali Tribunale al Comune, vittoria a sconfitta?

Il 14 gennaio scorso avevamo anticipato le indiscrezioni secondo le quali il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, stava lavorando per portare presso i locali dell’ex tribunale della contea gli uffici dell’Agenzia delle Entrate che, stando sempre alle notizie reperite da alcune fonti, non  andrebbe chiuso in ossequio alla razionalizzazione della spesa prevista dal Governo attraverso il D.L 66/2014, articolo 24. Il 28 gennaio il primo cittadino di Modica ha postato sul suo profilo Facebook la notizia che i locali del Tribunale ritornano di proprietà del comune e che adesso si stanno vagliando le richieste sull’utilizzo.

La notizia, dunque, conferma quanto anticipato nel nostro articolo, anche se ancora non è stato detto ufficialmente, pare che gli uffici che ambiscono seriamente ad un posto all’interno dei locali dell’ex Tribunale di Modica siano quelli dell’Agenzia delle Entrate, appunto, dei Carabinieri e dell’Inps.

La notizia è stata salutata con grande favore da alcuni esponenti politici della Provincia di Ragusa che vedono nel ritorno dei locali alla proprietà del comune come una grande opportunità per il rilancio di alcuni settori, ma è davvero così? Se alcuni plaudono al risultato ottenuto dal sindaco con il supporto del deputato nazionale Nino Mnardo, altri vedono invece la decisione del ministero di consegnare i locali al comune di Modica come una sconfitta. In molti ancora speravano in una possibilità che Modica potesse riavere il Tribunale, tante associazioni di categoria e politici si erano mossi in tal senso, ma la notizia data dal sindaco sembra far svanire ogni speranza per i sostenitori del Tribunale che copriva tutto il comprensorio comprendente i comuni di Modica, Scicli, Pozzallo e Ispica. Tutto adesso è stato accorpato a Ragusa con la conseguenza di rallentamenti per le udienze che si risolvono troppo spesso con dei rinvii lunghissimi.

Quello che in molti si chiedono è il perché tutta questa fretta a chiudere la pratica Tribunale, diverse associazioni si sono mobilitate chiedendo al Presidente della Repubblica di prendere a cuore la questione perché il Governo rivaluti la possibilità di ripristinare il Tribunale a Modica dismesso dopo la casa circondariale di Piano del Gesù, due perdite che indeboliscono il settore della Giustizia in un comprensorio molto vasto.

La critica di Villaggio ad Area popolare 

Il componente di Forza Italia, Maurizio Villaggio, come ormai i ha abituati, attacca senza mezzi termini i componenti della maggioranza che hanno manifestato soddisfazione per il fatto che i locali del Tribunale di Modica siano divenuti di proprietà del Comune, ecco cosa scrive:

«Cari amici di Area Popolare, niente di personale ma solo una dura critica politica nei vostri confronti. Ieri, sfogliando dei giornali, ho letto che avete fatto festa perché grazie al vostro Deputato nazionale siete riusciti a riportare i locali dell’ex Tribunale al comune di Modica, dando una mano concreta al sindaco Abbate. Sono veramente rimasto a bocca spalancata!!  Prendo atto che interpretiamo  la politica in due modi diversi, ma mi pongo una domanda semplice (come tanti altri modicani e non solo modicani), e cioè perché non avete usato la vostra forza politica per mantenere o riportare il Tribunale a Modica? Il vostro deputato nazionale, vicino al Ministro degli Interni, invece di pressare per riavere i locali perché non ha lottato per evitare la chiusura del nostro storico Tribunale ??? Siete parte integrante del Governo a sostegno del caro Renzi che sta affossando 60 milioni di italiani eppure sembra che il vostro criterio di sviluppo per un territorio consista nel far perdere dei servizi al cittadino, il Tribunale prestigioso e storico della città, per non parlare dei locali di ristorazione e di altri luoghi vicino all’ex Tribunale che ogni giorno erano invasi da avvocati ed utenti sia per la colazione che per il pranzo. Per non parlare degli immobili adibiti ad uffici per gli  avvocati ed oggi sfitti, agli alloggi per i vari magistrati che lavoravano presso il Tribunale. È proprio vero, abbiamo due criteri di sviluppo opposti per la città di Modica e di tutto il comprensorio del provincia. E stessa cosa vale per gli amici del Partito Democratico che non hanno mosso un dito per difendere il Tribunale a Modica. Siamo rimasti solo noi di Forza Italia e l’associazione Confronto che ancora oggi sta interloquendo con il Presidente della Repubblica per cercare di rivedere la situazione».

Modica: Locali Tribunale al Comune, vittoria a sconfitta? 2016-02-01T10:18:14+00:00