Psr Sicilia, ecco i primi bandi per i finanziamenti per l’agricoltura

Ecco i primi bandi del nuovo PSR Sicilia 2014-2020. Si tratta delle Sottomisure 3.1 “Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità” e 3.2 “Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno” . La dotazione finanziaria totale è di 11 milioni: 3 milioni per le nuove adesioni e 8 milioni per le attività da parte di associazioni di produttori. I contributi sono a fondo perduto: 100% per le nuove adesioni e 70% per le associazioni di produttori.

Vediamo nel dettaglio cosa prevede la Sottomisura 3.1 “Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità”. Il bando è finalizzato a migliorare le prestazioni economiche delle aziende agricole al fine di incrementarne il valore aggiunto, potenziare e sviluppare le produzioni agroalimentari di qualità, assicurare maggiore garanzia per i consumatori su prodotti e metodi di produzione e migliorare la competitività dei produttori primari all’interno della filiera agroalimentare.

Sono ammessi ad usufruire del sostegno gli imprenditori agricoli in possesso del requisito di “Agricoltore in attività”, che partecipano per la prima volta ad uno dei regimi di qualità elencati al paragrafo 5 delle Disposizioni specifiche della Sottomisura 3.1. Sono ammessi a fruire del sostegno le associazioni di agricoltori che comprendono, anche se in forma non esclusiva, imprenditori agricoli in attività che partecipano per la prima volta ai regimi di qualità per i prodotti agricoli o i prodotti alimentari elencati al sopra citato paragrafo 5: prodotti ottenuti con metodo biologico e prodotti DOP e IGP riconosciuti come gli Oli di oliva, le Arance  Rossa  di  Sicilia , i Vini DOCG, DOC e IGT  e le tante altre produzioni DOP e IGP.

Il sostegno è concesso sotto forma di contributo, in conto capitale, pari al 100% dei costi ammissibili derivanti dalla prima partecipazione ai sistemi di qualità per una durata massima di 5 anni. L’importo massimo concedibile è pari ad € 3.000,00 per anno solare per beneficiario, anche nel caso in cui il beneficiario partecipi a più sistemi di qualità. Per le domande presentate da associazioni di agricoltori tale massimale è da intendersi riferito ad ogni impresa. I criteri di ammissibilità delle adesioni sono elencati a pagina 5 del  bando 
Il criterio di finanziamento della domanda è a sportello: l’a aiuto segue l’ordine cronologico, pertanto saranno accettate e finanziate domande di aiuto in relazione all’ordine cronologico di rilascio informatico, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.

I costi ammissibili dalla sottomisura 3.1 sono quelli derivanti dall’assoggettamento all’Organismo di controllo per il conseguimento dei requisiti di conformità al disciplinare di  produzione o al metodo biologico o al  metodo di produzione integrata. Per maggiori dettagli consultare le disposizioni attuative per la Sottomisura 3.1

Psr Sicilia, ecco i primi bandi per i finanziamenti per l’agricoltura 2016-04-05T11:24:19+00:00