Vinitaly 2016, Firriato lancia il primo vino vegano. Linea biologica per Gorghi Tondi

Tante le novità delle cantine siciliane al Vinitaly 2016, vetrina dell’eccellenza del vino. Il Padiglione della Sicilia è stato visitato anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.  Al momento della visita, Mattarella ha ricevuto in dono dall’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici una bottiglia storica che risale al 1941. Si tratta di una Riserva Storica Florio, che fu salvata dai bombardamenti che colpirono le cantine.

FIRRIATO. Domani ci sarà la  la consegna ufficiale dell’attestato di certificazione secondo la specifica tecnica di produzione vegana alla cantina siciliana Firriato.

La specifica tecnica riassume i principi contemplati dalle principali normative internazionali di riferimento per la produzione alimentare vegana . Nella fattispecie, attesta che l’alimento – in questo caso il vino – non contiene materie prime, ingredienti e coadiuvanti di origine animale e che non è stato esposto a rischi di contaminazione, ossia di passaggio diretto o indiretto di ingredienti indesiderati.

Le aziende che rispettano quanto previsto dalla specifica ottengono – dopo verifica di terza parte – la possibilità di apporre un marchio o di riportare le informazioni direttamente sulla bottiglia, informando così i consumatori che quello che si apprestano a stappare è un “vino vegano”.

La cantina siciliana Firriato è tra i primi in Italia a ottenere il prestigioso riconoscimento da DNV GL. Si tratta di  uno dei principali enti di certificazione a livello mondiale. Aiuta le aziende a garantire l’efficienza delle proprie organizzazioni, nonché di prodotti, personale, strutture e catene di fornitura attraverso servizi di certificazione, verifica, valutazione e formazione, affiancandole per consolidare performance aziendali sostenibili e alimentare la fiducia da parte degli stakeholder.

Federico Lombardo di Monte Iato dell’azienda Firriato ha detto: “Vogliamo poter offrire solo il meglio ai nostri consumatori; per questa ragione lavoriamo all’insegna dei più rigorosi standard internazionali. Poter offrire un vino vegano certificato ci consente di dare una risposta seria, non improvvisata, ai bisogni di chi segue questo regime alimentare”.

Firriato non è nuova all’ottenimento di certificazioni internazionali a garanzia di sostenibilità e qualità della produzione. Oltre ad aver recentemente certificato la propria impronta di carbonio, la cantina annovera anche le certificazioni ISO 9001, ISO 14001, ISO 22005, IFS, BRC, ISO 14064 e Biologico Certificato (legge CE 834/07).

GORGHI TONDI.  Al Vinitaly 2016 Gorghi Tondi presenta Vivitis Bio, il nuovo monovarietale di uve autoctone siciliane provenienti da agricoltura biologica e senza aggiunta di solfiti. “Un vino unico, perché nato dal rispetto per la terra che lo ospita – afferma  Annamaria Sala – la riserva naturale del WWF del Lago Preola e Gorghi Tondi, nella Sicilia sud occidentale”.

Il Vivitis Bio nella variante Grillo si riconosce per il profumo intenso e persistente, con note fruttate e floreali e sensazioni di pesca bianca con un gusto morbido ed equilibrato. Il Vivitis Bio nella variante Nero D’avola, invece, è caratterizzato da un profumo fruttato, con note di tabacco, spezie e minerali. “E’ in questo luogo dalla natura più pura – spiega Clara Sala – che il vigneto Gorghi Tondi cresce e si estende fino a toccare le coste del mare… e il cuore di chi lo gusta”.

Vivitis Bio senza solfiti aggiunti anche attraverso il nome – Vivitis dal latino vivere e  Bio dal greco bios – celebra la vita ed il rispetto per l’ambiente. Il design dell’etichetta rievoca una farfalla e un fiore, per sottolineare il “legame” con la terra.

PELLEGRINO. Giuseppe Bianchini, 52 anni, di Palermo, laurea in economia e commercio e master in marketing, approda alle Cantine Pellegrino. Specializzato nel marketing del food&beverage, ha collaborato in passato con le più grandi aziende siciliane del settore: dalla recente consulenza di marketing strategico ed operativo alle cantine Settesoli per il rilancio del brand Mandrarossa nel periodo 2010-2015, alla Direzione Marketing del gruppo Corvo/Duca di Salaparuta/Florio nel periodo 2003-2010, al lancio di importanti cantine sul mercato quali Cusumano, Maurigi e altri prestigiosi marchi.

 

Vinitaly 2016, Firriato lancia il primo vino vegano. Linea biologica per Gorghi Tondi 2016-04-11T10:30:37+00:00