Ustica Lines cambia nome e diventa Liberty Lines

Dopo aver acquistato la Siremar, creando, con Franza, un monopolio di fatto nella navigazione marittima in Sicilia, Ustica Lines cambia nome, e diventa Liberty Lines. Non un nome propriamente originale, ma che viene esaltato dalla compagnia con un comunicato stampa,  con il cambio del nome voluto dal management aziendale per dare un profilo diverso ed internazionale alla compagnia di navigazione. Recita il comunicato stampa:

Cambiare nome per rimanere fedeli al concept che ha caratterizzato l’azienda. La volontà di entrare in una nuova dimensione che vada oltre e che accompagna l’evoluzione della società di navigazione. Da Usticalines a Libertylines. Un nome legato essenzialmente alla storia della marineria. Ad uno stile di imbarcazioni che hanno fatto epoca e che per l’azienda rappresentano certamente l’inizio della propria storia. Dopo oltre venti anni, proiettati con l’azienda nel futuro, non si vuole dimenticare cosa c’è alla base di quanto è stato costruito. Un nome che racchiude tutta la filosofia aziendale. Libertylines è la compagnia marittima siciliana ma è anche la compagnia marittima con la più grande flotta di mezzi veloci al mondo. Non dimenticando quello che è stato, se ne fa tesoro. Oggi l’azienda guarda ad una innovazione nel mondo della costruzione dei mezzi veloci con l’impegno in prima persona con i prorpi ingegneri, il proprio cantiere ed il fiore all’occhiello rappresentato dalla realizzazione del “Gianni M”, il più grande aliscafo del mondo. Libertylines rappresenterà questa nuova parte della storia aziendale. Un cammino fatto di occupazione, di competitività, di maggior sicurezza e maggior confort per gli oltre duemilioni e mezzo di passeggeri annui. Libertylines è l’inizio di una nuova avventura. Benvenuti a bordo.

“Volevamo fare in modo che il nostro nome non fosse legato solo all’isola di Ustica, visto che gestiamo il servizio di trasporto con aliscafi in tutta la Sicilia. Volevamo cambiare nome per rimanere fedeli al nostro concept aziendale”. Lo ha detto Ettore Morace, presidente di Libertylines, nuovo nome di Usticalines, la compagnia che si occupa del trasporto su aliscafi dalla Sicilia per le isole minori. “La Libertylines – ha aggiunto Mirace – è la compagnia marittima con la più grande flotta di mezzi veloci al mondo. Adesso abbiamo anche il più grande aliscafo del pianeta. Un cammino fatto di occupazione, competitività e maggior sicurezza”.

Qualche mese fa per scegliere il suo nome Ustica Lines aveva fatto un concorso tra gli studenti delle scuole delle isole minori siciliane. Aveva vinto un ragazzo di Favignana che aveva proposto il nome “Navalia”, come gli antichi romani chiamavano i cantieri navali. Ma il nome poi non è stato utilizzato…

Ustica Lines cambia nome e diventa Liberty Lines 2016-04-16T08:02:19+00:00