Dopo un anno riapre mezzo viadotto Himera

Dopo un anno riapre mezzo viadotto Himera.  Fine dei disagi per gli automobilisti che da Catania sono diretti a Palermo. Riapre, domani, dopo un anno dalla chiusura, la carreggiata sulla A19 del viadotto Himera, chiusa in seguito ad una frana che aveva seriamente danneggiato l’adiacente viadotto in direzione di Catania. Il tratto di strada, in direzione Palermo, sarà di nuovo percorribile al termine di una cerimonia, nel pomeriggio, alla quale interverranno il presidente del Consiglio Matteo Renzi, il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio e il presidente dell’Anas Gianni Vittorio Armani “Si sono concluse le verifiche tecniche sulla carreggiata in direzione Palermo e sono in corso le analisi strutturali in collaborazione con l’Università di Palermo”, afferma una nota dell’Anas. Dopo la demolizione, avvenuta a dicembre del 2015, dei 200 metri di viadotto in direzione di Catania, irrimediabilmente danneggiato, “sono state avviate approfondite analisi sia sulla qualità dei materiali – prosegue la nota – che, in generale, sulle strutture del viadotto in direzione Palermo con monitoraggio in tempo reale di tutti i parametri tecnici. Le indagini, ed in particolare le prove di carico svolte nei giorni scorsi, hanno dato indicazioni positive sulla statica dell’opera”. Sono stati inoltre installati sistemi di monitoraggio sia per le strutture del viadotto che per la pendice interessata dal movimento franoso.

In tali attività, Anas è stata coadiuvata, per gli aspetti strutturali, dal Marcello Arici, dell’Università di Palermo (professore associato di Tecnica delle Costruzioni e Costruzione di Ponti) e, per gli aspetti geotecnici, da Calogero Valore, della Scuola Politecnica dell’Università di Palermo (professore ordinario di Geotecnica presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM).

Per coloro che provengono da Palermo è prevista sempre l’uscita obbligatoria allo svincolo di Scillato, il transito sulla bretella e il rientro in autostrada a Tremonzelli in direzione Palermo. Coloro che provengono da Catania percorreranno l’autostrada fino al restringimento al km 60,000.

Parlando invece di ricostruzione, a febbraio è stata avviata la progettazione del nuovo tratto del viadotto Himera, tra le pile 16 e 22, in direzione Catania. La conclusione delle attività progettuali è prevista per il mese di luglio. Restano comunque in pochi a credere che i lavori potranno ancora terminare entro il 2018, come da tabella di marcia dell’Anas.

Dopo un anno riapre mezzo viadotto Himera 2016-04-29T08:54:35+00:00