Lotta all’evasione, intesa tra Inps e Agenzia delle entrate

Un protocollo d’intesa è stato siglato nei locali della Direzione regionale INPS Sicilia, dal Direttore regionale dell’Istituto, Maria Sciarrino, e dal Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Pasquale Stellacci. Molteplici gli scopi che le due amministrazioni intendono perseguire in tutto il territorio regionale. Tra questi, il supporto alle imprese in difficoltà e il potenziamento delle attività di contrasto dei fenomeni evasivi, attraverso lo scambio di dati e la condivisione di strategie comuni, così come un maggiore coordinamento nelle attività di controllo. Sono infatti previsti accessi e verifiche congiunti presso i contribuenti al fine di evitare contrapposizioni. La reciproca trasmissione periodica di dati servirà, inoltre, a contrastare il fenomeno delle indebite compensazioni tra debiti contributivi e crediti erariali non esistenti.

L’intesa punto per punto – Il protocollo impegna INPS ed Entrate ad indirizzare le rispettive strutture operative ad un costante coordinamento, per quanto attiene lo svolgimento dei relativi compiti istituzionali. A riguardo, è stato formalizzato il reciproco impegno a segnalare, da un lato, le posizioni soggette ad accertamento relative ad omesse dichiarazioni che implicano l’addebito di maggiori oneri contributivi e, dall’altro, ogni evidenza di evasione fiscale risultante dai controlli di competenza dell’INPS.

Per le imprese in crisi da sovra-indebitamento verrà, infine, garantito un esame coordinato più rapido delle domande di transazione fiscale, dei concordati preventivi, degli accordi di ristrutturazione del debito e la trattazione congiunta dei ricorsi.

Tutte le attività saranno gestite da una rete di referenti e coordinate dai componenti del Tavolo tecnico regionale, composto da dirigenti e funzionari delle due amministrazioni.

Lotta all’evasione, intesa tra Inps e Agenzia delle entrate 2016-06-09T11:34:41+00:00