Per vere vacanze sicure…. attenti alle gomme

Ancora qualche settimana di attesa, poi sarà possibile avere una fotografia precisa sui comportamenti degli automobilisti siciliani riguardo al tema della sicurezza stradale. Si è infatti conclusa il 20 giugno la fase ispettiva della campagna “Vacanze Sicure”, promossa da Ministero dell’Interno e associazioni di categoria del comparto pneumatici come Federpneus e Assogomme in collaborazione con la Polizia Stradale, che ovviamente ha il compito più “concreto” di effettuare controlli sul parco auto circolante.

Sicilia sotto la lente. In questa primavera, per la tredicesima edizione della campagna sono state selezionate sette regioni, tra cui appunto la Sicilia, che per circa un mese, dal 15 maggio al 20 giugno, come detto, sono state attenzionate in maniera ancor più scrupolosa da parte delle Forze dell’Ordine, con oltre diecimila controlli in strada volti a verificare, in particolare, lo stato delle coperture delle vetture. Tutti i dati raccolti vengono poi rilevati e studiati in collaborazione con il Politecnico di Torino, e nello specifico dal Dipartimento di Meccanica, che ha sviluppo un apposito modello per elaborare e analizzare i risultati del grande lavoro sul territorio svolto dagli agenti della Polstrada, offrendo utili fotografie dei comportamenti degli automobilisti e importanti raccomandazioni in vista degli esodi estivi.

Centimetri di sicurezza. Anche se spesso non ce ne ricordiamo o vi prestiamo poca cura, la nostra sicurezza in auto poggia essenzialmente su una superficie pari a quella di quattro palmi di una mano, ovvero proprio quella delle coperture, oggetto delle attenzioni approfondite degli agenti della Polizia Stradale nei periodi di attività di Vacanze Sicure. Ed è proprio grazie a questo studio che è stato possibile scoprire fenomeni a dir poco preoccupanti legati allo stato degli pneumatici, come ad esempio un’alta percentuale di veicoli che gira con gomme non omologate o conformi, o ancora con pneumatici lisci o danneggiati, fino ad arrivare a paradossi come quelli riscontrati a Taranto e nel Lazio, dove una quota di guidatori monta ancora gomme invernali nei mesi caldi, nonostante temperature dell’asfalto superiori ai 30 gradi.

Auto sempre più vecchie. A tutto questo si aggiunge la crescente età del parco auto circolante: più della metà dei veicoli che viaggiano sulle strade italiane, infatti, ha più di 10 anni di vita, con tutti i problemi annessi e connessi che questo comporta sia per l’ambiente che per la sicurezza stradale; in questi 13 anni di attività della campagna di sensibilizzazione Vacanze Sicure, inoltre, sono state evidenziate numerose irregolarità per gli pneumatici, sintetizzabili in un 15 per cento di vetture con coperture non conformi di diversa natura, abbinate a un 20 per cento di auto che non erano state sottoposte alle previste revisioni. Insomma, i dati sono allarmanti, come commentano i responsabili dell’iniziativa. E confermano la tendenza, acuita dalla crisi, a considerare come “spesa rinunciabile” quella relativa al cambio gomme o ai controlli sull’automobile. In realtà, questo approccio aumenta solo i rischi connessi alla guida, come purtroppo confermano anche i dati sugli aumenti degli incidenti sulle nostre strade.

Da spesa a investimento. Ma come dice un vecchio detto popolare, il risparmio non è mai guadagno, o almeno non lo è quando ci espone a conseguenze che possono essere decisamente gravi. Meglio invece spendere con oculatezza, allora, imparando a scegliere cosa, come e quando comprare: parlando nello specifico di pneumatici per automobili, dobbiamo esser capaci di capire se è arrivato il momento di cambiare treno e di montarne uno nuovo, che offra maggiori garanzie di sicurezza. Per trasformare questa spesa in un investimento, possiamo decidere di effettuare l’acquisto su uno dei portali online italiani che offrono il maggior rapporto tra qualità e convenienza economica, come Euroimport Pneumatici, vero leader nel settore delle gomme, con prezzi che possono risultare inferiori anche del 30 per cento rispetto a quelli di altri canali di vendita.  In pochi istanti, grazie alla velocità della rete, possiamo così trovare il prodotto giusto per la nostra auto e con il budget che abbiamo in mente, senza rischiare di dover montare ancora gomme praticamente lisce o fuori stagione.

Fonti: www.pneumaticisottocontrollo.it, www.euroimportpneumatici.com

Per vere vacanze sicure…. attenti alle gomme 2016-06-22T15:00:08+00:00