Rotazione di dirigenti e nuove nomine al Dipartimento dei Beni culturali della Regione siciliana

Rotazione di dirigenti e nuove nomine al Dipartimento dei Beni culturali della Regione siciliana. Tre i nuovi soprintendenti: Gabriella Costantino ad Agrigento; Maria Grazia Patané a Catania e Vincenzo Caruso a Caltanissetta. Confermati invece Maria Elena Volpes a Palermo, Salvatore Gueli a Enna, Orazio Micali a Messina, Calogero Rizzuto a Ragusa, Rosalba Panvini a Siracusa, Paola Misuraca a Trapani e Sebastiano Tusa alla Sovrintendenza del mare.
Il dirigente degli Affari generali resta Enrico Carapezza. A dirigere il centro regionale per il catalogo andrà Caterina Greco, che era soprintendente ad Agrigento, mentre il direttore del centro per il restauro sarà Stefano Biondo.
Le rotazioni sono state decise sulla base della norma anticorruzione che dispone per questo tipo di incarichi una durata non superiore ai cinque anni. La riorganizzazione, viene precisato, è stata attuata secondo il “criterio della trasparenza e del buon andamento della pubblica amministrazione”.

Palermo:
– Maria Elena Volpes: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali
– Sebastiano Tusa: Soprintendenza del Mare;
– Sergio Aguglia: Polo regionale di Palermo per i siti culturali con Galleria di palazzo Abatellis e museo regionale di Palazzo Mirto (nuova nomina)
– Francesca Spatafora: Polo regionale di Palermo per i parchi e i musei archeologici con museo Salinas, Parco archeologico di Solunto, Parco archeologico di Monte Jato e Parco di Himera;
– Valeria Li Vigni: Museo regionale di Arte moderna e contemporanea di Palermo (con museo di Storia naturale e Mostra permanente del carretto siciliano di Terrasini); (nuova nomina)
– Stefano Biondo: Centro regionale per la progettazione e il restauro e per le Scienze naturali e applicate ai beni culturali (ex centro regionale di restauro) (nuova nomina)
– Caterina Greco: Centro regionale Inventario, catalogazione e documentazione di Palermo (nuova nomina)
– Carlo Pastena: Biblioteca centrale Bombace di Palermo

Catania:
-Mirella Patanè: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali; (nuova nomina)
-Maria Costanza Lentini: Polo regionale di Catania per i siti culturali con Parco archeologico di Catania e della Valle dell’Aci, con Casa-museo “Giovanni Verga” di Catania; con Museo della ceramica di Caltagirone e Museo regionale di Adrano. (nuova nomina)
-Carmelo Di Stefano: Biblioteca regionale di Catania;

Enna:
-Salvatore Gueli: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali;
-Giovanna Susan: Polo regionale di Enna per i siti culturali con Parco archeologico della Villa del Casale e Parco archeologico di Morgantina, con Museo archeologico di Aidone e Museo regionale della Villa del Casale a Piazza Armerina; (nuova nomina)

Messina:
-Orazio Micali: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali;
-Maria Amalia Mastelloni: Polo regionale delle Isole Eolie per i siti culturali con Parco archeologico e museo “Bernabò Brea”
-Vera Greco: Parco archeologico di Naxos; (nuova nomina)
-Caterina Di Giacomo: Polo regionale di Messina per i siti culturali-Museo interdisciplinare di Messina con Museo delle tradizioni silvo-pastorali di Mistretta;
-Maria Teresa Rodriquez; Biblioteca regionale universitaria di Messina;

Siracusa:
-Rosalba Panvini: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali
-Lorenzo Guzzardi: Polo regionale di Siracusa per i siti culturali con Galleria regionale di Palazzo Bellomo, con Casa-museo “Antonino Uccello” di Palazzolo Acreide e coordinamento dei siti museali del territorio ibleo; (nuova nomina)
-Mariella Musumeci: Polo regionale di Siracusa per i siti e i musei archeologici con museo archeologico “Paolo Orsi”, con Parco archeologico di Siracusa (Neapolis), con Parco archeologico di Lentini, con Parco archeologico di Eloro e Villa del Tellaro

Trapani:
-Paola Misuraca: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali;
-Agata Villa: Parco archeologico di Segesta;
-Enrico Caruso: Parco archeologico Selinunte;
-Luigi Biondo: Polo regionale di Trapani per i siti culturali-Parco archeologico di Lilibeo-Museo “Agostino Pepoli”

Ragusa:
-Calogero Rizzuto: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali;
-Carmela Bonanno: Polo regionale di Ragusa per i siti culturali e per i Parchi archeologici di Kamarina e Cava d’Ispica, con Museo interdisciplinare di Ragusa;

Agrigento:
-Gabriella Costantini: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali;
-Giuseppe Parello: Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi
-Giovanna Cassata:
Polo regionale di Agrigento per i siti culturali con Museo archeologico di Agrigento, Biblioteca museo “Luigi Pirandello”

Caltanissetta:
– Vincenzo Caruso: Soprintendenza ai beni culturali e ambientali; (nuova nomina)
– Emanuele Turco: Polo regionale di Caltanissetta per i siti culturali con Parco archeologico di Gela e Museo archeologico, con Museo interdisciplinare di Caltanissetta;

Rotazione di dirigenti e nuove nomine al Dipartimento dei Beni culturali della Regione siciliana 2016-07-05T19:35:07+00:00