Continuità territoriale in Sicilia. 20 milioni per gli aeroporti di Comiso e Trapani, e non solo

Si e’ tenuta a Roma la conferenza di servizi sulla continuità territoriale e sulla destinazione dei 20 milioni di euro approvati con un emendamento alla Legge di Stabilità. In una nota il deputato di Area popolare, Nino Minardo, rende noto che “si e’ discusso a lungo della questione, arrivando all’ipotesi che dei 20 milioni 5 siano destinati alle due isole di Pantelleria e Lampedusa e gli altri vadano agli aeroporti di Comiso e Trapani per favorirne lo sviluppo attraverso l’istituzione di voli a tariffe scontate per i siciliani. Mercoledi’ 20 luglio – continua Minardo – ci sara’ un nuovo incontro operativo, e speriamo definitivo, a Palermo ma personalmente conservo delle perplessità. Per questo torno a chiedere con forza al ministro Delrio e all’assessore regionale ai trasporti Pistorio di non penalizzare un territorio a dispetto di un altro e di tornare all’ipotesi, già vagliata al Ministero, di distribuire i fondi in uguale misura tra la Sicilia orientale e quella occidentale. Continuo a non condividere – sottolinea il deputato di Area Popolare – la distrazione di fondi per i collegamenti interni alla Sicilia a discapito dello sviluppo di Comiso e Trapani. L’Enac – conclude Minardo -, tanto affezionata a questi collegamenti, trovi altrove, come ha fatto gli altri anni, questi fondi e si faccia carico insieme al Ministero di garantire l’impegno che hanno preso con le isole minori, senza dover utilizzare risorse che il Parlamento su proposta del sottoscritto ha stanziato per altro”.
L’ufficio stampa del Sottosegretario alle Infrastrutture e ai trasporti Simona Vicari da parte sua rende noto che “si avvia verso la soluzione il rinnovo del regime di continuità del servizio pubblico per Pantelleria e Lampedusa, tenendo in debita considerazione anche le esigenze degli altri aeroporti siciliani interessati di Comiso e Trapani”. «Le risorse necessarie alla prosecuzione del servizio – prosegue la nota – sono state messe a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, dalla Regione Siciliana e dall’Enac. La prossima riunione operativa si terrà mercoledì prossimo a Palermo alla quale, per conto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, parteciperà il direttore generale Renato Poletti».

Continuità territoriale in Sicilia. 20 milioni per gli aeroporti di Comiso e Trapani, e non solo 2016-07-15T06:50:37+00:00