Unicredit: risorse ancora disponibili per microcredito

“UniCredit gestisce, quale partner della Regione Sicilia, il Fondo Jeremie di microcredito alle imprese artigiane e commerciali per l’erogazione di finanziamenti – fino a 25.000 euro – a microimprese, anche ditte individuali e incluse le start-up. I fondi a disposizione sono pari a 20 milioni di euro, di cui 9 milioni messi a disposizione dal FEI (European Investment Fund)  e 11 milioni da UniCredit”. Lo ha detto Giovanni Chelo, responsabile Territorio Sicilia di UniCredit, intervenuto oggi al seminario sul microcredito svolto alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo.

“Sino ad oggi  – ha proseguito Chelo – ci sono pervenute soltanto trenta domande e sono otto i finanziamenti deliberati. Le principali motivazioni sono state, tra l’altro,  la rigidità e onerosità della documentazione amministrativa prevista dal FEI rispetto all’ammontare del finanziamento e la finalità del finanziamento. Sono finanziabili soltanto gli investimenti in immobilizzazioni con esclusione degli investimenti in capitale circolante. Per poter sbloccare l’operatività e venire incontro alle richieste delle imprese, abbiamo richiesto al FEI ed alla Regione Siciliana il rilascio di un business plan semplificato ma soprattutto il formale inserimento del finanziamento per acquisto di scorte tra gli investimenti ammissibili e per quest’ultimo aspetto siamo in attesa di un riscontro”

“Unicredit – ha proseguito Chelo – è fortemente impegnata anche nel microcredito alle famiglie della Regione Siciliana con un duplice ruolo: banca gestore del Fondo di garanzia costituito dalla Regione, che copre l’80% del rischio di insolvenza dei prestiti, e banca finanziatrice dei microprestiti a famiglie in difficoltà. I finanziamenti fino a seimila euro sono rivolti a famiglie in condizioni di particolare disagio che sono prive delle capacità economico-patrimoniali per accedere al credito ordinario e hanno il fine di contrastare il fenomeno dell’usura. Un ruolo essenziale è quello svolto dall’ Organismo non profit, convenzionato con la Regione Sicilia, che svolge la funzione di tutor della famiglia nella relazione dell’istanza di finanziamento e nel monitoraggio della regolare restituzione del prestito. Alla data del 31 ottobre il consuntivo è di 232 finanziamenti erogati per complessivi 1,4 milione di euro e di 84 domande ammesse in istruttoria.

“Nei mesi scorsi  – ha concluso Chelo – UniCredit ha  sottoscritto, insieme alle Università di Catania, Messina e Palermo, Confindustria Sicilia, Confindustria Giovani Imprenditori Sicilia, Consorzio Arca, Libera e altri soggetti, un protocollo per realizzare un Laboratorio delle start up in Sicilia. Sono stati costituiti dieci cantieri di lavoro, già operativi”.
 

 

Unicredit: risorse ancora disponibili per microcredito 2012-11-22T18:01:57+00:00