Inaugurata a Catania Expobit

Expobit ritorna puntuale anche quest’anno. Dal 22 al 25 novembre, il centro fieristico Le Ciminiere di Catania ospita le innovazioni tecnologiche al servizio della sanità, dell’informazione e della comunicazione. E per la sua diciassettesima edizione, tante le novità presentate oggi durante l’inaugurazione del salone, alla presenza del presidente Maurizio Ninfa e del sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli.

“Expobit – dichiara Maurizio Ninfa – ha ricevuto dal Governo la qualifica di ‘evento internazionale’. In quest’ottica, vogliamo offrire un servizio di internazionalizzazione trasversale a tutte le aree tematiche espositive. Le aziende partecipanti potranno entrare in contatto con operatori di settore italiani ed esteri, centri di acquisto, distributori”.

In questa quattro giorni, si parlerà di sviluppo commerciale all’estero con focus su Turchia e Spagna, organizzato da Assoretipmi e Eskaton. E ancora, “Operare negli emirati arabi: proposte ed opportunità”, con Giuseppe Finocchiaro ( delegato Sicilia Assoretipmi), Luca Attanà ( Planet Italy FZE), Ras Al Khaimah (United Arab Emirates), Elena Barontin, Responsabile Italia di Planet Italy. Presente anche la Tunisia con il congresso “Sicilia al centro del Mediterraneo, le opportunità in Tunisia: ricerca e innovazione per le PMI nei settori dell’ elettronica,della meccatronica e della robotica” con Ouissem Hamila (Home in Tunisia) e Roberto Fortino ( Caseintunisia).

“Tra le altre novità di questa edizione – continua Ninfa – un’area dedicata alla comunicazione multimediale, “ Sud web Expo”, organizzata da Newcom e Forum Pa. Un confronto tra operatori dell’informazione, online e offline, siciliani. Uno spazio nel quale ciascuno potrà presentare prodotti e progetti, ma anche una tre giorni convegnistica, con ospiti di assoluto prestigio”. All’interno di “ Sud web Expo”, la società editoriale del mensile il Sud, organizza alcuni workshop sui new media e le start up approfondendo il tema della scommessa tecnologica in alcuni settori come il giornalismo, la pubblicità e l’editoria.

Un altro fiore all’occhiello di questa diciassettesima edizione è l’area ExpoMedicina organizzata e coordinata dallo Csati, Centro studi ed applicazioni sulle tecnologie dell’informazione, che esporrà le novità altamente tecnologiche legate alla salute della donna in particolare. Verranno approfondite tematiche relative all’alimentazione in tutti i periodi della vita di una donna. E ancora, si punterà sulle malattie oncologiche: oltre al tumore del seno, anche il tumore all’utero e all’ovaio. Inoltre, un occhio attento alla chirurgia estetica e protesica e all’assistenza completa alle pazienti, dalla prevenzione al recupero fisico e psicologico.

“Quest’area– spiega Ninfa – offrirà un quadro completo delle opportunità di impiego dell’ICT nella Sanità pubblica e privata. Si studieranno le principali problematiche e tematiche di salute e benessere dell'universo femminile, anche nel loro risvolto economico, attraverso progetti di ricerca, pubblicazioni, convegni e con il coinvolgimento delle Istituzioni, delle Società scientifiche, delle Università, delle Compagnie assicurative e della popolazione femminile”.

L’Expo Medicina si distingue in due momenti. Il primo, tra giovedì 22 e venerdì 23 novembre 2012, sarà dedicato agli addetti del settore trattando argomenti specifici programmati e organizzati dalle aziende espositrici. 12 aule impegnate per un totale di una quarantina di corsi. E poi ci saranno, nei giorni a seguire, attività di prevenzione. L’Andos, associazione nazionale donne operate al seno, si concentrerà sulla  prevenzione secondaria dei tumori alla mammella. Le visitatrici avranno la possibilità di chiedere informazioni sugli screening e consigli in generale. Domenica è la giornata dedicata all’alimentazione e alla prevenzione primaria.

Un successo tecnologico che, anche quest’anno, consacra la città di Catania come capitale dell’innovazione tecnologica. Al taglio del nastro presente anche il Sindaco di Catania  Raffaele Stancanelli. “Expobit è riuscita a conquistarsi un ruolo centrale nel panorama nazionale dell’hi tech- ha dichiarato Stancanelli – Ospitare questo evento contribuisce allo sviluppo virtuoso del nostro territorio e dell’intero comparto economico siciliano. Un settore che oggi riesce a dare una mano anche alla Pubblica Amministrazione, consentendo di trattare le documentazioni e di gestire i procedimenti con sistemi digitali, garantendo, al tempo stesso agli utenti, cittadini ed imprese, servizi più rapidi e più trasparenti”.

 

Inaugurata a Catania Expobit 2012-11-22T18:09:53+00:00