Cantieri al porto, rivoluzione nel traffico a Palermo

L’avvio dei cantieri per le grandi opere nella zona del porto cambia radicalmente il traffico a Palermo. In Via Crispi da oggi sarà vietato sostare e parcheggiare: il Comune ha firmato una ordinanza per istituire il divieto di sosta e di fermata lungo la strada che costeggia il porto trasformandola in un asse di solo scorrimento.

Oggi comincia il nuovo maxi-cantiere dell’anello ferroviario (l’opera che potenzierà la metro cittadina realizzando le fermate Politeama, Porto e Lazio e garantendo collegamenti più veloci grazie al doppio binario) e da stamattina chiude al traffico la corsia lato monte di via Crispi nel tratto compreso tra via Gerbasi e via Principe di Belmonte mentre lungo la corsia lato mare si circolerà a doppio senso.

Per evitare le lunghissime code dei giorni scorsi il Comune di Palermo ha chiesto all’Autorità Portuale di a fare buona parte dei controlli di sicurezza dentro al porto. Non solo divieto di sosta: l’Autorità portuale  aprirà nuovi varchi d’accesso al porto. Alcuni tir accederanno anche da via Filippo Patti, la strada che costeggia il Castello a mare e che il Comune si è impegnato a rendere fruibile.

Da oggi la Tecnis chiuderà al traffico anche il tratto di via Crispi, lato monte, compreso tra via Gerbasi e via Belmonte per spostare una linea di alta tensione della Terna. Sulla corsia lato mare si circolerà a doppio senso. Per ridurre l’impatto visivo l’azienda si è impegnata a montare una trincea trasparente. Il cantiere – che si somma a quelli che invadono via Amari – andrà avanti fino a Natale.

 

Cantieri al porto, rivoluzione nel traffico a Palermo 2016-09-05T06:32:49+00:00