Nasce comitato promotore Targa Florio n. 100

Da un’idea della rivista “Sicilia Motori” nasce il “Comitato Promotore Targa Florio n. 100”. Un’associazione di appassionati, addetti ai lavori, e cultori della corsa su strada più antica del mondo, il cui obiettivo è quello di studiare e progettare attività ed iniziative (culturali, sportive, espositive, agonistiche) da realizzare in occasione della 100° edizione – nel 2016 – di quello che adesso è un rally. L’insieme di queste proposte – che verranno elaborate nel corso di tutto il prossimo anno – saranno poi donate all’Automobile Club Palermo, organizzatore della competizione e titolare di tutti i diritti, a cui spetterà il compito di individuare nel corso del 2014 i soggetti attuatori. I quali poi avranno almeno un anno di tempo (il 2015) per provvedere alla migliore organizzazione. Il “Comitato” infatti si candida ad essere solo promotore e dunque soggetto di stimolo e non organizzatore di qualunque tipo di attività.
Soci fondatori del “Comitato Promotore” saranno tutti coloro i quali risponderanno all’invito di Sicilia Motori e di altri attivi appassionati, e decideranno di partecipare all’assemblea costitutiva. Fissata per venerdì 30 con inizio alle ore 15 (nei locali messi a disposizione della Provincia Regionale di Palermo, in Via Maqueda 100). Nel corso della stessa assemblea i partecipanti eleggeranno i componenti dei diversi organi collegiali.
I membri del “Comitato” inizieranno i lavori il prossimo anno, dopo la normale fase di avvio e completato l’iter burocratico della costituzione, suddividendosi in gruppi per aree tematiche (filatelia, numismatica, editoria, fotografia, modellismo, competizione, storia, etc. etc.).
Ciascun gruppo si assumerà l’incarico di ideare uno o più progetti, studiando a fondo sia le caratteristiche ed i contenuti, così come il programma ideale, ed anche il conseguente conto economico. Affinchè poi il soggetto attuatore (azienda o ente pubblico o privato, persona fisica o giuridica, altre associazioni) – che l’AC Palermo avrà obbligo di individuare attraverso dei bandi pubblici – possa reperire le risorse finanziarie necessarie.
“L’esigenza di costituire un comitato promotore – spiega il Direttore di Sicilia Motori, Dario Pennica – nasce dalla consapevolezza che l’AC Palermo,attualmente in regime di commissariamento in conseguenza del deficit finanziario, non ha risorse economiche, personale, ed organizzazione per occuparsi di un progetto a così lunga scadenza. Sarà già tanto se potrà riuscire a garantire la disputa della 97° edizione a settembre 2013. Non possiamo correre il rischio di vedere sciupata anche questa straordinaria opportunità, pure economica e per tutto il comprensorio, dopo la sciagurata esperienza del 2006 quando il centenario è stato mortificato. E con esso una storia che tutto il mondo invidia”.
All’assemblea sono stati invitati, ed hanno assicurato la loro presenza, oltre al Presidente della Provincia Regionale (proprietaria delle strutture di Floriopoli) Giovanni Avanti, anche il Presidente dell’Automobile Club d’Italia (Federazione dell’Automobilismo Sportivo) Angelo Sticchi Damiani, ed il Commissario Straordinario dell’AC Palermo Giancarlo Teresi. L’invito è stato inoltre inviato a tutti i Sindaci dei Comuni interessati ai tre percorsi della “Targa Florio” (piccolo, grande, e medio), e delle altre città legate alla storia della corsa: Cefalù, Palermo, Termini Imerese. L’associazione è aperta oltre che alle persone fisiche, anche ad enti e società pubbliche e private, ed altre associazioni no-profit

Nasce comitato promotore Targa Florio n. 100 2012-11-24T10:36:15+00:00