Petrosino, colpi di fucile contro la finestra del Sindaco Gaspare Giacalone

Colpi di fucile contro la finestra del Sindaco. Accade a Petrosino. Due fori dovuti a due colpi di fucile, ben visibili, sono stati trovati  nella finestra in cui si trova la stanza del sindaco Gaspare Giacalone nel Palazzo Municipale. Non è la prima volta che al primo cittadino e alla sua Amministrazione giungono lettere intimidatorie seguite anche da fatti come, non ultimo, l’incendio ad una finestra del Municipio. In questo caso pare si tratti di due colpi di fucile ad aria compressa che hanno lasciato notevoli fori. Al momento sulla vicenda indagano le Forze dell’Ordine, ma nulla trapela dal Comune.

A divulgare la notizia è stato lo stesso primo cittadino sul suo profilo facebook. “Continua l’escalation – scrive Giacalone, pubblicando anche la foto della serranda con i due buchi – Due colpi di fucile ad aria compressa sparati alla finestra della mia stanza al municipio. Se occorre dare un risposta, eccola: andiamo avanti!”. Non è la prima volta che il sindaco di Petrosino e la sua giunta subiscono gravi intimidazioni. L’ultima volta era accaduto ai primi dello scorso agosto, quando arrivò una lettera anonima sulla quale era scritto: “Avviso 1 fate BOOOOOOMMMMMM capito un botto (avete famiglie)”. Anche in quel caso, a diffondere la notizia fu lo stesso primo cittadino. La lettera era firmata da una fantomatica “Associazione Volontari Petrosino d.occhio”. Allora, il sindaco Giacalone ipotizzò che alla base dell’intimidazione vi fosse l’attività condotta dall’amministrazione comunale sul fronte della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti. “Occupandoci di rifiuti – scrisse, infatti, il sindaco di Petrosino su facebook – arriva un nuovo messaggio anonimo per me e per tutti gli assessori. A testa alta, schiena dritta e muso duro”. Un’altra lettera anonima era arrivata alla fine dello scorso mese di marzo.

Petrosino, colpi di fucile contro la finestra del Sindaco Gaspare Giacalone 2016-10-08T06:40:59+00:00