“Appunti condivisi”, l’idea di alcuni studenti dell’Università di Palermo

Non vengono da Harvard, da Oxford o dalla Bocconi, ma si tratta di tre studenti dell’Università degli Studi di Palermo.

Era un po’ di mesi che si davano da fare sul web per aiutare altri studenti, infatti avevano già creato un canale Youtube e un relativo Gruppo Facebook, diventato ormai quasi un vero e proprio movimento giovanile, chiamato “Bamboccioni a chi???” attraverso cui, due dei tre fondatori, raccontavano alcune loro esperienze di studio e di lavoro, condividendo le loro esperienze durante gli esami e i colloqui di lavoro con altri studenti della cittadella Palermitana, e non solo.

Ma nonostante abbiano avuto più di 3300 visualizzazioni su Youtube e amministrassero un gruppo con più di 180 persone raggiunte in pochi mesi, non si sentivano soddisfatti.

Sentivano la necessità di dare vita a qualcosa di più grande, di più importante e che avesse un impatto più forte e significativo sulla vita degli altri studenti, quindi assunsero questa missione e, tra le tante cose che avevano da fare, iniziarono il loro lavoro (non pagato) durato diversi mesi.

Adesso possono dire di avercela quasi fatta e sono pronti a lanciare qualcosa di veramente utile e perché no…rivoluzionario!

Si tratta di: www.appunticondivisi.com il primo portale online in Italia che permette la condivisione di materiale didattico universitario(appunti, riassunti, registrazioni audio delle lezioni, sbobinature, domande d’esame ecc..) specifico per Università, Facoltà e Corso di Studi.

A differenza di tutti gli altri portali online generici, che permettono di scaricare a pagamento riassunti dei libri di scuola media-superiore e università, ordinati per materie, aree e categorie generiche, www.appunticondivisi.com è il portale online specifico per studenti universitari che permette di ottenere GRATUITAMENTE il materiale specifico della propria Università, Facoltà e Corso di studi, necessario per migliorare la propria preparazione e superare l’esame di quel professore specifico, condiviso dai tuoi stessi colleghi, che hanno già studiato, sostenuto e superato il tuo prossimo esame.

Grazie ad Appunti Condivisi, uno studente-lavoratore, per esempio, potrà riascoltare o leggere in qualsiasi momento ciò che il professore ha spiegato giorni prima in aula, comodamente a casa sua, oppure sul bus per andare a lavoro o alla prossima lezione.

Non è ancora stato lanciato ma manca ormai poco e presto sarà online.

Da come ci dicono i fondatori, Nicola Guarino, Attilio Cordaro e Gabriele Orlando, il portale non appena sarà online, avrà già tantissimo materiale specifico di qualsiasi Corso di Studi e qualsiasi Facoltà di UNIPA.

Quindi aspettiamo a giorni novità sul lancio.

Nel frattempo, chi vuole essere avvisato direttamente dai fondatori non appena il sistema di condivisione gratuita di appunti sarà online, può collegarsi su www.appunticondivisi.com e lasciare lì il proprio indirizzo email.

Ne vedremo delle belle!

“Appunti condivisi”, l’idea di alcuni studenti dell’Università di Palermo 2016-10-13T06:23:36+00:00