Maxi piano di pedonalizzazione a Palermo dal 14 dicembre

Il piano per la mobilità durante il periodo delle festività natalizie e di capodanno è stato definito oggi, dopo un lavoro che ha coinvolto e visto al lavoro i tecnici incaricati di vagliare le proposte ricevute dai cittadini e dalle associazioni dei commercianti.
“Abbiamo avuto la piacevole sorpresa – ha affermato il Sindaco Orlando – di ricevere numerosissime richieste di massicce pedonalizzazioni; di fatto, ci è stato chiesto di chiudere al traffico tutti i principali assi cittadini.
Abbiamo assistito in pochi mesi ad una piccola rivoluzione culturale: finalmente sembra che tutti abbiano capito che la pedonalizzazione è uno strumento a favore e non contro il commercio, che la possibilità di accedere a piedi e con i mezzi pubblici alle aree commerciali è certamente più conveniente, sia per i consumatori che per i commercianti, che non lasciare un accesso libero e selvaggio.”
"Il piano che abbiamo elaborato, che partirà il 14 dicembre e sarà in vigore fino al 6 gennaio, è il frutto di una attenta valutazione che tiene conto di tutte le esigenze emerse e vuole essere lo strumento per favorire la riscoperta della città dai parte dei cittadini; non a caso la domenica ci saranno 6 aree pedonali, che potrebbero anche aumentare a seguito delle ulteriori verifiche che stiamo conducendo”.
Nei periodi di pedonalizzazione, le aree interessate vedranno un incremento del numero di autobus AMAT che le serviranno, in modo da supportare con un adeguato trasporto pubblico la mobilità dei cittadini. In particolare il piano adottato prevede due distinte forme di pedonalizzazioni per i giorni dal lunedì al sabato e per la domenica.
Dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 20.30 infatti, l’area interessata sarà quella che va da Via Ruggero Settimo a Piazza Vigliena (i Quattro Canti) ed il Corso Vittorio Emanuele nel tratto compreso fra la stessa Piazza Vigliena e la Salita Artale (Liceo Vittorio Emanuele) In quest’area potranno accedere liberamente soltanto i taxi e le bici, mentre gli autobus potranno attraversare soltanto la via Ruggero Settimo. Non sarà permesso l’accesso nemmeno ai residenti.

Diversa è invece la programmazione delle aree pedonali previste la
domenica,  a partire dall’orario che andrà dalle 9 alle 20.
In tutte le aree interessate sarà interdetto il traffico privato e
sarà permessa la circolazione dei taxi e delle biciclette. Per gli
autobus saranno adottati provvedimenti ad-hoc in base alle condizioni
di ciascun asse viario. E’ in corso di definizione l’elenco delle
soluzioni più idonee per identificare le categorie di cittadini che
potranno accedere alle aree pedonale con mezzi privati.

Le vie interessate sono:
– Via Roma, nel tratto compreso fra Piazza Giulio Cesare e Via Cavour, con accesso degli autobus solo in direzione di Piazza Giulio Cesare;

– Mariano Stabile (dall’incrocio con Via Villa Ermosa E VIA WAGNER A VIA RUGGERO SETTIMO), senza accesso degli autobus

– Via Sciuti (tratto compreso fra via Cesareo e Via L. Ariosto)
– Via Libertà (asse centrale) , senza accesso degli autobus
– Via P.pe Belmonte nel tratto tra via Roma e via Crispi, senza
accesso degli autobus.
“Abbiamo ricevuto anche sollecitazioni a prevedere la chiusura di Corso Calatafimi e parti di Viale Strasburgo – ricorda Orlando – ma per tali aree è necessario un approfondimento considerata la portata di traffico veicolare che sarebbe interessata da una eventuale chiusura. Per venire incontro alle richieste che ci sono arrivate – conclude Orlando – intanto domani e domenica 9 vi sarà una chiusura del Corso Calatafimi nel tratto compreso  tra via Trasselli e via Onorato. Valuteremo il risultato di queste prime chiusure per adottare eventualmente altri provvedimenti in seguito.”

Maxi piano di pedonalizzazione a Palermo dal 14 dicembre 2012-11-24T22:48:59+00:00