Cascio condannato per corruzione, perde il seggio all’Ars

Il deputato regionale di Ncd Francesco Cascio  è stato condannato a due anni e 8 mesi di reclusione per corruzione. Per la Procura di Palermo l’esponente politico, da assessore al Turismo, avrebbe ricevuto “lavori e servizi” per la costruzione di una villa a Collesano (Pa) dagli imprenditori a cui avrebbe fatto ottenere fondi europei per realizzare un Golf resort.

Cascio verrà sospeso da deputato Ars, così come prevede la “legge Severino”. Al suo posto subentrerà Giuseppe Di Maggio, che si era candidato con il Pdl. A questo punto, dato che la legislatura terminerà nell’ottobre 2017, Cascio non tornerà più a sedere sugli scranni di Palazzo dei Normanni.

Cascio condannato per corruzione, perde il seggio all’Ars 2016-10-22T08:44:39+00:00