Mazara, oggi rinasce l’ospedale

Oggi, 28 ottobre, alle 15, l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi e il direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola, apriranno la nuova struttura dell’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo, al sindaco della città Nicola Cristaldi e alle autorità civili, militari e religiose, e incontreranno la stampa.
Saranno presenti anche il dirigente del settore tecnico dell’Asp Francesco Costa, il direttore dei lavori Antonio Sindoni, e i responsabili dell’impresa costruttrice.

Per la realizzazione del complesso ospedaliero l’ASP ha usufruito di un finanziamento comunitario di 32,4 milioni di euro del piano operativo Fesr 2007/2013. “Non si è trattato solo di lavori di ristrutturazione – ha spiegato direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola – ma della realizzazione di una vera e propria nuova struttura ospedaliera, moderna e all’avanguardia. Abbiamo mantenuto – ha concluso- una promessa fatta ai mazaresi quando nel 2011 ci era stato imposto di chiudere l’ospedale per carenze in materia di sicurezza”.
Ma la ristrutturazione dell’ospedale di Mazara è stata una vera e propria telenovela, come tutte le opere pubbliche in Sicilia. Un iter lunghissimo e travagliato, fatto di finanziamenti, progetti gare d’appalto, battaglie giudiziarie, proteste e petizioni, slogan e annunci.
Viene consegnato adesso l’ospedale, ma l’inizio dei lavori è slittato per mesi, ormai 5 anni fa.

Mazara, oggi rinasce l’ospedale 2016-10-28T06:24:47+00:00