Cinema, protocollo di legalità per fondo regionale 2009

L'assessorato regionale per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo ha adottato il protocollo di legalita' "Carlo Alberto Dalla Chiesa". L'atto, stipulato nel 2005 tra la Regione siciliana, Ministero dell'Interno, le prefetture dell'isola, l'Autorita' di vigilanza sui lavori pubblici, l'Inps e l'Inail, e' esteso ora anche al settore cinema.

Con una nota trasmessa alle ditte beneficiarie del Fondo per il cinema e l'audiovisivo 2009, Film commission ha richiesto, infatti, la compilazione di una dichiarazione ai sensi del protocollo "Dalla Chiesa", ad integrazione della documentazione prevista per l'erogazione del contributo. Le ditte, tra le altre cose, dovranno specificare un elenco dei fornitori, indicando sede legale e tipologia del servizio commissionato, sottoscritto dal legale rappresentante della casa di produzione.

L'iniziativa si inserisce in un piu' ampio programma finalizzato a contrastare eventuali tentativi di infiltrazione criminale nel settore cinematografico in Sicilia, e a garantire agli operatori del comparto principi di trasparenza e di correttezza.

Cinema, protocollo di legalità per fondo regionale 2009 2012-11-28T14:53:28+00:00