Cala la disoccupazione in Sicilia, è ora di approfittarne

Cala la disoccupazione, anche nelle zone dello Stivale che storicamente hanno sempre presentato il tasso di non occupati più alto d’Italia. Parliamo del Sud e, nello specifico della Sicilia: secondo i dati raccolti da Fondazione Res, e contenuti all’interno del report “CongiunturaRes”, il tasso di disoccupazione nella regione siciliana – ed in particolare a Palermo – ha registrato un calo del -0,2%. Un piccolo passo avanti verso una ripresa che ci si augura arrivi il prima possibile, accompagnata anche dalle ottime notizie relative al PIL, che in Sicilia ha visto un altro piccolo balzo in avanti del +2,1%. Da quanto visto finora, dunque, le possibilità occupazionali per i siciliani ci sono: è questo il momento di cominciare a darsi da fare insistendo sulla ricerca di un lavoro.

Dalle vecchie professioni che stanno tornando in auge, come testimoniato dal progetto “ShoeShine 2.0” per rilanciare la figura del lustrascarpe, fino ad arrivare alle nuove figure legate al web e al mondo digitale, oggi trovare un’occupazione a Palermo non è una missione impossibile: anzi, è proprio questo il momento più adatto per insistere e lanciarvi alla sua ricerca. Come? Ad esempio attraverso i siti web come it.jobrapido.com, che consentono di trovare tante offerte di lavoro a Palermo online, oppure rivolgendovi ai tradizionali uffici di collocamento: l’importante è farvi trovare pronti quando arriverà l’opportunità più giusta per voi. E, come dice il famoso detto, chi cerca prima o poi trova.

L’importanza della lettera di presentazione

Quando applicate per una posizione lavorativa aperta, è il caso che sappiate che il curriculum vitae non è l’unico fattore destinato a fare la differenza. Anche la lettera di presentazione da allegare alla mail, infatti, ha un peso specifico notevole per quanto concerne le vostre chance di assunzione. Il motivo? È attraverso la lettera che potrete elevarvi al di sopra della massa, sottolineando le vostre competenze comunicative e la vostra voglia di mettervi in gioco, ma sempre con un pizzico di originalità e di personalità. Come compilare una lettera di presentazione efficace, dunque?

Il consiglio è innanzitutto di scrivere la lettera nel corpo della mail, evitando di allegarla: in quel caso, infatti, è molto più difficile che venga aperta e dunque letta. Inoltre, quando preparate una lettera di presentazione da allegare al curriculum, fate attenzione ed utilizzate un indirizzo di posta elettronica professionale, senza nomi strani. Ed ecco altri consigli utilissimi: scrivete sempre l’oggetto della mail facendo riferimento alla candidatura, assicuratevi 10 volte che l’indirizzo del destinatario sia quello giusto, e terminate la lettera con una bella firma. Infine, cercate sempre di scrivere una lettera breve ma non noiosa, di evitare i verbi in forma passiva e le subordinate, e di utilizzare un linguaggio fresco ma professionale.

Cala la disoccupazione in Sicilia, è ora di approfittarne 2017-03-17T07:38:25+00:00