Confindustria Messina incontra Banca Carige

Il seminario “Credito e Sviluppo: prodotti e servizi finanziari per le Imprese” svoltosi questa mattina nella sede di Confindustria Messina, rivolto alle imprese della provincia, ha consentito di approfondire il contenuto dell'accordo siglato tra Gruppo Carige e Confindustria Sicilia e le linee di credito specifiche per reti d’impresa e internazionalizzazione. I partecipanti hanno inoltre avuto la possibilità di incontrare i responsabili regionali di Banca Carige SpA.

Ad introdurre i lavori Ivo Blandina, Presidente di Confindustria Messina, che ha evidenziato l’importanza dell’incontro per conoscere un gruppo bancario che cresce nel territorio e con il quale è possibile stringere alleanze strategiche; Blandina ha sottolineato come adesso più che mai le banche debbano essere disponibili ad interloquire con le aziende per permettere loro di resistere e pensare ad una prospettiva di crescita. Rosario Chiaramonte, Dirigente Area Territoriale Sicilia-Puglia, ha poi illustrato la mission e l’organizzazione territoriale di Carige, Istituto di credito che vanta 500 anni di storia, ritenendo fondamentale incentivare la crescita del tessuto economico delle aree in cui è presente. Chiaramonte ha anche ribadito la necessità del sistema bancario di sostenere le aziende come "banca del territorio" e supportare quelle che hanno ancora voglia di rischiare. In Sicilia Carige è presente dal 2001 e conta 63 filiali, di cui 8 nella provincia messinese; la prima convenzione con il Sistema Confindustriale siciliano è stata siglata nel 2006 e nell'agosto 2012 è stata aggiornata.

I prodotti ed i servizi previsti dagli accordi sono finalizzati a sostenere le iniziative di sviluppo imprenditoriale orientate ad accrescere le potenzialità dell’impresa, come espansione sui mercati esteri e capacità di aggregazione per migliorare la competitività. In questo particolare momento è fondamentale l’attenzione che gli Istituti di Credito possono offrire allo sviluppo dell’internazionalizzazione delle imprese e al sostegno delle loro attività fuori dai confini italiani, e Pier Giorgio Saladini, Dirigente  Responsabile Ufficio Servizi alle Imprese della Banca Carige SpA, ha illustrato alcuni degli strumenti offerti dal gruppo Carige. Elvira Casano, Coordinamento Corporate e Small Business Area Territoriale Sicilia-Puglia, si è poi soffermata sulle opportunità derivanti dalle reti d’impresa, strumento giuridico che permette alle aziende di aggregarsi per aumentare la loro capacità di competere, attivando processi di innovazione e internazionalizzazione, mantenendo però l'autonomia imprenditoriale. Uno strumento importante che consente di superare i limiti dimensionali, ridurre i costi, ottenere vantaggi in materia fiscale e finanziaria e potenziare la capacità di innovare e di internazionalizzare. Sono 523 i contratti di rete attivati nel nostro Paese che coinvolgono 2803 aziende, 26 in Sicilia. Anche gli Istituti di Credito credono in questa nuova formula di aggregazione e la Carige, lo scorso 2 ottobre, ha siglato un accordo con RetImpresa.
Confindustria Messina incontra Banca Carige 2012-12-05T17:56:43+00:00