Piano di sviluppo rurale, nel 2012 erogati in Sicilia oltre 176 milioni

“L’assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari, anche per l’anno 2012, ha
raggiunto obiettivi e target finanziari del Programma di Sviluppo Rurale Sicilia 2007-2013”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa diffuso dalla Regione siciliana. Secondo i vertici dell’assessorato,  “il livello di spesa fissato dalla Comunità Europea, nella cosiddetta regola “N+2”, che per l’anno 2012 era pari a 154.604.226 euro, è stato abbondantemente superato: sono stati, infatti, erogati
171.372.000 euro di quota comunitaria (FEASR), pari a circa  302.000.000 euro di spesa pubblica totale. La Regione Siciliana evita così il pericolo di disimpegno delle somme destinate ad un settore, quello dell’agricoltura, trainante per l’economia isolana”. Secondo i dati diffusi dall’assessorato, “con il decreto n. 326 del 23.12.2012 emesso da AGEA, Organismo Pagatore,  l’obiettivo di spesa FEASR 2012 è stato quindi superato di circa  16,7 milioni di euro e di circa  30 milioni di euro in termini di spesa pubblica totale”.
Altro dato considerato importante è la somma complessiva spesa: dall’avvio del Programma ad oggi, sempre secondo i dati della regione, sono stati erogati a favore dell’agricoltura siciliana e per lo sviluppo del territorio, circa 1.073.000.000 di euro, di cui 660.000.000 di quota Comunitaria, pari a più del 51% dell’intera dotazione del PSR Sicilia 2007-2013, il cui termine per l’erogazione è fissato al 31 dicembre 2015.
L’Autorità di Gestione, Rosaria Barresi, ha dichiarato: “anche quest’anno abbiamo ottenuto risultati molto positivi, ma l’impegno dell’Amministrazione è quello di fare sempre meglio. Proprio per questo si sta definendo la programmazione delle attività da svolgere per l’anno 2013, per il corretto ed efficace utilizzo delle risorse ancora disponibili”.

Piano di sviluppo rurale, nel 2012 erogati in Sicilia oltre 176 milioni 2012-12-31T13:42:05+00:00