Il Credito siciliano emette titoli di risparmio per l’economia meridionale

Il consiglio di amministrazione del Credito Siciliano, banca del Gruppo Credito Valtellinese, riunitosi sotto la presidenza di Paolo Scarallo, ha deliberato, su proposta del direttore generale Saverio Continella di emettere “Titoli di risparmio per l’Economia Meridionale” e di richiedere pertanto le autorizzazioni necessarie.

L’emissione è sottoposta all’approvazione da parte della Consob. I nuovi strumenti, aventi le caratteristiche di titoli obbligazionari “plain vanilla”, sono disciplinati dal decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 1° dicembre 2011 e hanno la finalità di favorire l’incremento dell’offerta di credito nel Mezzogiorno. Le risorse rivenienti da tale strumento saranno impiegate dalla Banca per finanziare progetti di investimento di piccole e medie imprese in Sicilia. Con tale nuovo strumento, che sarà disponibile indicativamente da giugno 2012, il Credito Siciliano arricchisce la gamma dei prodotti e dei servizi destinati alla clientela regionale e conferma i propri connotati di “Banca del territorio”, fortemente legata al tessuto socio-economico dell’Isola ed orientata al servizio di una clientela prevalentemente costituita da famiglie, professionisti, piccole-medie imprese, artigiani e istituzioni non profit.

Il Credito siciliano emette titoli di risparmio per l’economia meridionale 2012-04-20T14:48:28+00:00