La proposta: costituire la federazione degli architetti di Sicilia

Costituire la federazione degli architetti di Sicilia.  E’ questa la proposta avanzata dall’Ordine degli architetti di Catania. “Un nuovo soggetto  politico per la nostra Regione – spiega il presidente Luigi Longhitano – che agisca super partes, semplificando l’unione di intenti e di  competenze proprie dei tanti professionisti che lavorano sul  territorio e per il territorio, e degli enti che li rappresentano”.

[banner network=”altervista” size=”468X60″ align=”aligncenter”]

“Una proposta trasversale – sostiene – e un percorso  sperimentale che si rende necessario per avviare un dialogo  costruttivo e lungimirante con gli organi regionali, sotto il profilo  tecnico e legislativo, cosi’ come si evince dallo stesso Statuto”. Il  progetto e’ stato ufficialmente presentato da Longhitano ai rappresentanti delle associazioni regionali di categoria Anna Carulli  (Inbar), Michele Cristaudo (Federarchitetti), Franco Porto (In/Arch),  Giuseppe Sgroi (Inarsind).    Presente anche una delegazione dell’Ordine degli architetti di Siracusa guidata dal presidente Paolo Mallia, allo scopo di avviare un dialogo e un percorso comune che metta insieme le esperienze, le  attività, le prospettive dei due ordini e dei due sistemi territoriali metropolitani quali Catania e Siracusa.

La proposta: costituire la federazione degli architetti di Sicilia 2013-01-29T17:33:25+00:00